Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SIENA (SI) 107.400

Elisa, #Rilive: “Mia figlia ha diari protetti da chiavette e password” I complimenti di Tiziano Ferro e gli 8 concerti nei palazzetti 04-10-2019

Tra i protagonisti di RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO a Malta c’è anche Elisa. L’artista parla di Tiziano Ferro, dei “Diari aperti”, del tour e dei figli con la redazione di Radio Italia nella rubrica #atupertu.

Il suo ultimo singolo è “Tua per sempre”: Tiziano Ferro ha detto che è la sua canzone preferita dell’ultimo album della cantautrice “Diari aperti”: “E’ vero, l’adora. Me l’ha detto subito all’inizio”.


Elisa invece non ha una canzone preferita del disco, le ama tutte: “Non voglio farmi pubblicità, ma mi piacciono, ci sono più brani a cui sono legata”.

A questi “Diari” ha dedicato anche un nuovo account Instagram, @Elisa­_secretdiares. “Fa parte di quel progetto in inglese Secret diares. È una specie di canale parallelo in cui mi piacerebbe far uscire delle cose in maniera più libera e spontanea, pubblicare anche contenuti che non sempre sono facilmente comprensibili quando entrano in un canale principale. È una cosa un po’ sperimentale”, dice l’artista.

A proposito di diari, Elisa ci ha raccontato che sua figlia Emma Cecile, vedendo lei, ha iniziato a scrivere. “Ha una specie di armadietto pieno di diari, alcuni sono segreti e non si possono guardare. È già iniziata la saga delle chiavette e alcuni diari moderni hanno addirittura delle password e funzionano con le loro voci. Quindi, mamme, state attente”.

Tra poco Elisa tornerà in tour: si tratta di otto appuntamenti live nei palazzetti, che partiranno il 25 novembre da Torino e termineranno 17 dicembre a Roma. Quali saranno gli ingredienti? “Mi interessa non perdere quell’intimità che si era creata nei teatri. I teatri ovviamente aiutano a creare magia, silenzio e buio assoluto. I palasport sono più dispersivi ma ho fiducia in me e nel mio pubblico. Spero di riuscire in tutta la prima parte che è più d’ascolto, perché poi la seconda parte è più esplosiva”.

Autore:
Chiara Cipolla
04-10-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO