Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CORDENONS (PN) 101.550

Ultimo torna dall’Africa con il cuore pieno d’amore Era in Mali con Unicef. “Non mi sento né un eroe né...” 15-02-2020

Ultimo torna dall’Africa con “il cuore pieno d’amore”. Nei giorni scorsi, il cantante era volato in Mali per visitare i villaggi che sta costruendo insieme a Unicef. Parte del ricavato del tourUltimo Stadi 2020”, infatti, sarà devoluta in beneficenza, contro la malnutrizione e a sostegno di vaccinazioni, impianti idrici e servizi igienico sanitari. Radio Italia è radio ufficiale dei concerti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Torno a Roma col cuore pieno d’amore. Non mi sento né un eroe né di avere un cuore grande... semplicemente mi sento bene. Odio la retorica e il finto buonismo. Sono venuto qui per cercare di aiutare chi non ha la possibilità neanche di bere acqua, di mangiare, di studiare, di vivere. Gli eroi sono le persone che ho conosciuto in questo posto tanto bello quanto dimenticato dall’uomo. Gli eroi sono tutti i collaboratori Unicef che vivono qui e donano la loro intera vita a queste realtà. Dovremmo imparare molto dalla loro umanità. Attenzione io odio chi vuole fare la morale su come comportarsi e vivere, quindi non voglio condannare nessuno, non sono nessuno per farlo. Ognuno nella sua vita sceglie che ruolo avere e con le scelte che si fanno bisogna saperci convivere, e penso che l’unico modo per svegliarsi bene con se stessi sia quello di aver fatto il giorno prima delle scelte in armonia con se stessi. Peace out

Un post condiviso da Ultimo (@ultimopeterpan) in data: 15 Feb 2020 alle ore 2:46 PST

Non mi sento né un eroe né di avere un cuore grande... semplicemente mi sento bene. Odio la retorica e il finto buonismo. Sono venuto qui per cercare di aiutare chi non ha la possibilità neanche di bere acqua, di mangiare, di studiare, di vivere”, ha scritto lui su Instagram.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Ultimo (@ultimopeterpan) in data: 14 Feb 2020 alle ore 4:59 PST

Uno dei momenti più particolari del viaggio in Africa è stato quando, in mezzo a un gruppo di bambini, Ultimo ha preso la chitarra in mano e ha interpretato “Poesia senza veli”, una delle sue canzoni più famose.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Quando il mondo ti schiaccia provaci anche tu

Un post condiviso da Ultimo (@ultimopeterpan) in data: 13 Feb 2020 alle ore 10:20 PST


Autore:
Andrea Daz
15-02-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO