Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SAN REMO (IM) 94.500

Tanti artisti live a Roma per salvare la Casa delle Donne Noemi, Fiorella Mannoia, Paola Turci, Giuliano Sangiorgi, Emma e tanti altri 19-01-2019

Noemi ha pubblicato una foto su Instagram per ricordare “La Casa siamo tutte”, l'appuntamento live benefico di sabato 26 gennaio nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma che, oltre a lei, vedrà protagonisti Fiorella Mannoia, Paola Turci, Giuliano Sangiorgi, Emma, Nicky Nicolai, Stefano Di Battista, Luca Barbarossa e le attrici Vittoria Puccini, Laura Morante ed Eugenia Costantini.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Abbiamo scattato questa foto a Giugno nella sede della casa internazionale delle donne. Sì, le donne hanno una casa anche a Roma, un luogo dove ritrovarsi, confrontarsi , ricordare i grandi traguardi che negli ultimi cinquant’anni hanno raggiunto. Un luogo dove non essere sole. Ora, queste donne, le vogliono cacciare. E con questo luogo rischiamo di perdere non solo la nostra storia ma anche anni di consulenze, aiuti, sostegno a donne che da sole non possono farcela. Questo non deve succedere. Non lo dico solo per noi donne ma anche per gli uomini che vorranno conoscere le nostre storie e le nostre battaglie, per quei figli che vorranno capire chi siamo state e chi siamo e non avranno la possibilità di poterci ritrovare nel più grande archivio storico sulla donna in Italia. Per questo il 26 gennaio all’Auditorium Parco della Musica io e altre donne incredibili saremo lì a cantare, ricordare e alzarci in piedi per aiutare, come alla casa delle donne si è sempre fatto. Vi aspettiamo

A post shared by NOEMI (@noemiofficial) on Jan 19, 2019 at 5:30am PST

La serata ha lo scopo di raccogliere fondi per sostenere la Casa Internazionale delle Donne di Roma, un luogo di dibattito culturale e accoglienza per le donne in difficoltà, che rischia la chiusura. Nel corso dello spettacolo, gli artisti si alterneranno sul palco per proporre musica, racconti e duetti inediti. I biglietti per l'evento sono già disponibili.

Riguardo alla Casa delle Donne, Noemi ha scritto: “Con questo luogo rischiamo di perdere non solo la nostra storia ma anche anni di consulenze, aiuti, sostegno a donne che da sole non possono farcela. Questo non deve succedere. Non lo dico solo per noi donne ma anche per gli uomini che vorranno conoscere le nostre storie e le nostre battaglie, per quei figli che vorranno capire chi siamo state e chi siamo e non avranno la possibilità di poterci ritrovare nel più grande archivio storico sulla donna in Italia”.


Autore:
Simone Bernardi
19-01-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO