Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA UDINE (UD) 101.900

Festival di Sanremo 2020: regolamento, giovani, autori e cover. Cosa si sa La 70esima edizione sarà speciale: i punti emersi dalla prima riunione Rai 31-07-2019

Sanremo 2020 prende forma dopo la vittoria di Mahmood e i Festival di Claudio Baglioni. L'amministratore delegato Rai Fabrizio Salini detta le tappe della 70esima edizione: regolamento, tema, direzione artistica e nomi. L'ad pone anche 2 obiettivi: più spazi ai giovani e attenzione alle tendenze musicali. Si parla poi di intitolare il Teatro Ariston a Domenico Modugno, di accendere maggiormente i riflettori sugli autori delle canzoni e di un ritorno della serata dei duetti con cover di brani non in gara, che permettano di ripercorrere i 70 anni della kermesse.

Salini ha riunito ieri addetti ai lavori e membri del settore discografico, con le sedi Rai di Roma e Milano in collegamento, per iniziare a preparare Sanremo 2020 e questa 70esima edizione, che per la televisione pubblica dovrà essere speciale, dopo i successi ottenuti con la conduzione di Claudio Baglioni: il Festival si terrà da martedì 4 a sabato 8 febbraio. Il primo nodo che verrà sciolto nei prossimi incontri fino a febbraio sarà il nuovo regolamento del Festival di Sanremo 2020, dalla scelta dei cantanti in gara alle dinamiche della competizioni, dalla composizione e bilanciamento delle giurie ai meccanismi delle votazioni, fino a dettagli come la durata delle canzoni: il fatto che nelle ultime kermesse non ci fossero le eliminazioni ha incontrato il favore degli addetti ai lavori.

Una volta definito il regolamento, la Rai si occuperà di individuare il tema della 70esima edizione, di affidare la direzione artistica e di annunciare i nomi dei protagonisti, a partire dalla conduzione che per ora vede Amadeus in pole position. Intanto nella riunione di ieri sono stati evidenziati due obiettivi da raggiungere: il primo è dare più attenzione ai giovani, sia nella competizione sia nel target di pubblico, magari con un ritorno in prima linea di Area Sanremo; l'anno scorso al Festival c'era solo la categoria Big, senza la sezione delle Nuove Proposte; è probabile che nella selezione dei nomi in gara verrà dato spazio ad artisti che hanno presa sugli spettatori più giovani.

Il secondo obiettivo è il seguente: nel quadro delle canzoni avranno spazio le nuove tendenze musicali del momento, che dominano le classifiche di vendita e di streaming. Inoltre si sono fatte strada 3 idee:
1. Intitolare il Teatro Ariston a Domenico Modugno, proprio in occasione della 70esima edizione
2. Rendere gli autori delle canzoni più protagonisti rispetto a quanto fatto finora
3. Tornare a una serata dei duetti in cui ci siano cover di brani non in gara, che consentano di rivivere i primi 70 anni del Festival di Sanremo

Nell'incontro di ieri sono stati coinvolti i dirigenti Rai, i rappresentanti delle case discografiche, gli esponenti delle associazioni di settore e tutti gli addetti ai lavori.


Autore:
Francesco Carrubba
31-07-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO