Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA BIELLA (BI) 106.500

Marco Mengoni in concerto diffonde l'amore a Milano Il racconto della prima data milanese con video e foto 09-11-2019

Amore: è questa la parola che riassume al meglio il concerto che ieri sera (venerdì 8 novembre) Marco Mengoni ha tenuto al Mediolanum Forum di Assago (Milano) per il suo Mengoni Live 2019 (qui le date. Sotto invece il video della preparazione pre-show).

C’è un argomento che io scelgo molto spesso, perché conta più degli altri. È l’amore. Va molto più di moda diffondere l’odio, ma noi qui, io e la mia band, invece, diffondiamo l’amore”, ha detto il cantante, età 30 anni, in uno dei suoi primissimi interventi.

In due ore di musica, Mengoni non ha cantato e parlato solo dell'amore tra due innamorati, ma anche dell'amore tra due amici, dell'amore per l'ambiente e del suo amore per Milano e per il suo pubblico.

Grazie mille per essere qui. Sembra retorica, ma grazie per aver scelto di passare queste prossime due ore con noi. Noi siamo qui per voi questa sera. Quindi, non abbiate paura di urlare, di baciarvi, di fare tutto quello che vi passa per la testa. Nei limiti del consentito, chiaramente (ride)”, ha detto Marco. “L’importante è che usciate da qui diversi da come siete entrati. Per me, essere sul palco da 10 anni a questa parte vuol dire condividere. Quindi condividiamo emozioni, energia”, ha poi concluso, dimostrando così tutto il suo affetto per i fan, i suoi guerrieri che hanno potuto godere anche del Marco Mengoni, uomo dalle mille sorprese.

Nel corso della serata sono infatti successi diversi momenti inaspettati, a partire dall'inizio dello show. L'artista ha fatto il suo ingresso in modo trionfale: è spuntato sul palco da sotto, grazie a una botola.

A un certo punto, poi, Mengoni si è seduto a un tavolo, ha chiamato i suoi coristi e la sua band e ha intonato in spagnolo una canzone che parla... ovviamente di amore. Poi, ha proposto Buona vita, un brano che invita ad augurare appunto "Buona vita" a tutte le persone a cui abbiamo voluto o vogliamo bene.

Inoltre, durante Guerriero e Credimi ancora, Marco è salito su una passerella che si è sollevata da terra e lo ha portato sopra al palazzetto. In questo modo ha potuto vedere tutti i suoi fan. Ha anche potuto leggere tutti i cartelli e gli striscioni a lui dedicati. Come ha ironicamente detto lui stesso, per vederli utilizza la “vista laser”.

Tra i momenti inaspettati, c'è infine un racconto intimo di Mengoni. “Tempo fa, con il sindaco di Milano Giuseppe Sala, sono andato in una scuola a consegnare delle borracce a una prima elementare per insegnare ai bambini il rispetto dell’ambiente”, ha spiegato. “Mi ricordo benissimo quella mattina. I bimbi erano sorridenti. Io, alla loro età, non ero così sorridente a scuola. Una volta tornato a casa, ho visto che avevo ricevuto 3mila messaggi. Non li ricevo neanche il giorno di Natale che è il mio compleanno (ride). In questi messaggi mi chiedevano: 'Cosa hai fatto ai capelli?'”, ha continuato. “Non ho riso per niente quel giorno. Non riuscivo a capire perché in una giornata così importante tutti volessero parlare dei miei capelli”, ha confessato. “Alcune volte non si vede l’essenzialità delle cose. A volte vorrei scomparire. E vorrei che si spegnessero tutte le luci e si sentisse solo la musica”, ha terminato, invitando poi il Forum a spegnere le luci dei cellulari e a godersi il concerto.

Chiaramente il pubblico ha “obbedito”, vivendosi fino in fondo le emozioni che Marco sa regalare con la sua musica e anche il suo essere autentico. A proposito di autenticità, all'inizio de L'essenziale, ha commesso un piccolo errore, ma invece di fare finta di nulla, l'ha presa con filosofia e ci ha addirittura scherzato sopra.

(Questa foto e quella in copertina sono state realizzate da Francesco Prandoni)

I fan lo hanno ovviamente applaudito: l'amore che provano per loro è immenso. Hanno anche organizzato una coreografia. Durante Guerriero, hanno alzato tanti fogli su cui c'era la scritta: “10 anni di te e di noi”.

Mengoni si è goduto la sorpresa. Durante gli show, alcune volte, è solito prendersi del tempo per viversi determinati momenti. Si prende un attimo di pausa e, mentre i coristi cantano e i musicisti suonano, si ferma e guarda il suo pubblico, sorridendo felice come un bambino di fronte a una novità.

Ieri sera, ad esempio, l'ha fatto durante Esseri Umani, quando nel Forum riecheggiava: “L’amore ha vinto, vince, vincerà” .

Radio Italia è radio ufficiale dell'Atlantico tour che tornerà al Mediolanum Forum di Assago stasera (sabato 9 novembre) e domani (domenica 10 novembre).

Di seguito la scaletta:

Muhammad Ali

Voglio

Ti ho voluto bene veramente

In un giorno qualunque

Sai che

Everest

Pronto a correre

La ragione del mondo

Buona vita

Parole in circolo

Proteggiti da me

Dialogo tra due pazzi

La casa Azul

Onde

Amalia

Guerriero

Calci e pugni

L’Essenziale (al piano)

Hola

Esseri umani

Credimi ancora

Io ti aspetto

L’Essenziale

Duemila volte (nuovo singolo)


Autore:
Mara Bizzoco
09-11-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO