Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MONTEFALCO (PG) 96.400

Adesso Mahmood canta “Inuyasha”, ma da piccolo impazziva anche per Batman L’in bocca al lupo a Francesca Michielin e Fedez per Sanremo: guarda la video intervista! 23-02-2021

Mahmood ha incontrato #atupertu la redazione di Radio Italia per parlare del suo nuovo singolo “Inuyasha” e ha svelato quali erano i suoi eroi da piccolo e qual è il difetto che ancora sta cercando di togliersi. Inoltre, nella video intervista, ha raccontato della sua grande passione per il disegno giapponese e ha fatto il suo speciale in bocca al lupo a Francesca Michielin e Fedez per la loro partecipazione a Sanremo con il brano “Chiamami per nome”, che porta anche la sua firma.


Il nuovo singolo di Mahmood si intitola “Inuyasha” e descrive una delle dinamiche che spesso si devono mettere in giro per far preservare un rapporto d’amore: “In questo brano parlo proprio di questo: di come due persone che si vogliono bene, ogni tanto, debbano cercare di rinchiudere la propria parte cattiva, il proprio malessere, dentro una crisalide per evitare l’ennesima litigata. Ed è proprio quello che io ho cercato di fare in passato e che ho scritto in questa canzone”.

Il personaggio di Inuyasha è solo uno fra quelli che hanno accompagnato Mahmood durante la sua infanzia e la sua adolescenza: “Da piccolo avevo un sacco di eroi. Il primo in assoluto era Batman:  io neanche mi ricordo, però mia madre mi ha detto che da piccolo mi mettevo davanti alla tv con una trombetta e mi mettevo a suonare il motivetto di Batman. E poi c’era anche un altro cartone che era uno dei miei preferiti che erano i “Gargoyles”, che erano statue che durante la notte si sbriciolavano e diventavano gargoyles reali. Infatti mi ero vestito anche per carnevale da uno di loro”.

Crescendo, l’artista si è appassionato ai fumetti giapponesi ed è proprio grazie ai Manga che ha conosciuto il personaggio di Inuyasha: “Io ho sempre avuto una passione per gli anime e i manga. Già da bambino sono sempre stato attratto  dal  tipo di  disegno, infatti da poco ho preso un libro che mi spiega come disegnare i characters. E’ una mia grande passione”.

Nel fumetto originale, Inuyasha è per metà un demone e può essere considerato anche una metafora di ognuno di noi. Mahmood, ad esempio, ci scherza sopra: “Il mio demone più cattivo è la mia mancanza di pazienza. Sarà che sono sempre stato abituato a correre dalla mattina alla sera, sempre di fretta. Quando devo aspettare ogni tanto impazzisco, però capisco che è un mio difetto e negli ultimi anni sto migliorando”.

Intanto, si avvicina Sanremo e Mahmood, oltre ad aver vinto il Festival nel 2019 con "Soldi", è fra gli autori del duetto che Fedez e Francesca Michielin porteranno in gara all’Ariston: “Non mi sento di dare nessun consiglio a Fedez e Francesca Michielin, perché questo credo sia un Sanremo diverso e difficile rispetto a quelli precedenti. L’unica cosa che posso fare è fargli il mio più grande in bocca al lupo e spero che spacchino su quel palco e che rendano giustizia al pezzo”.

Autore:
Simone Bernardi
23-02-2021 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO