Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA VARAZZE (SV) 106.000

Su Radio Italia i singoli dei Giovani del Festival di Sanremo 2020 Ecco qualche curiosità sulle canzoni, ma anche su di loro 30-01-2020

Da oggi (giovedì 30 gennaio) su Radio Italia è possibile ascoltare i singoli dei Giovani in gara alla 70esima edizione del Festival di Sanremo.

Ecco i cantanti della categoria Nuove Proposte e i loro brani:

Eugenio in Via Di Gioia - Tsunami

Fadi - Due noi

Fasma - Per sentirmi vivo

Gabriella Martinelli e Lula - Il gigante d'acciaio

Leo Gassmann - Vai bene così

Marco Sentieri - Billy Blu

Matteo Faustini - Nel bene e nel male

Tecla - 8 marzo

Gli Eugenio in via di Gioia, Fadi, Fasma, Leo Gassmann e Marco Sentieri provengono da Sanremo Giovani; Gabriella Martinelli e Lula e Matteo Faustini dal concorso Area Sanremo; e Tecla da Sanremo Young.

Gli Eugenio in Via Di Gioia sono quattro artisti torinesi che si chiamano Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo Di Gioia e Lorenzo Federici.

Alcune curiosità su di loro: sono degli imprevedibili mattatori. Hanno fatto parlare di loro per aver intrattenuto con un “live on the road” i viaggiatori di un treno diretto a Roma e in ritardo di oltre 6 ore. Ultimamente hanno collaborato per un progetto legato allo spreco alimentare. Raggiungeranno Sanremo in bici insieme ai fan. Partiranno sabato 1 febbraio da Genova.

Gli Eugenio in Via Di Gioia porteranno al Festival di Sanremo la canzone Tsunami. Eugenio, Emanuele, Paolo e Lorenzo hanno promesso di far ballare il pubblico dell'Ariston.

Fadi è un cantautore. Realmente si chiama Thomas O. Fadimiluyi.

Ulteriori dettagli su di lui: il papà è nigeriano, mentre la mamma è italiana. È cresciuto a Riccione nell'albergo di famiglia. Da piccolo, in macchina con il papà, durante il tragitto casa-scuola, ascoltava le canzoni di artisti internazionali del calibro di Bob Marley e Ray Charles; con la mamma, quelle di grandi cantautori italiani, come Lucio Battisti e Lucio Dalla.

Fadi sarà al Festival con Due noi. Il brano parla di una storia d’amore, ma anche di alcuni rapporti di amicizia nati in momenti importanti della vita, come gli anni dell'università.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

STIAMO ARRIVANDO

Un post condiviso da “COME AND SEE” (@fasma_wfk) in data: 11 Gen 2020 alle ore 12:03 PST

Fasma è il nome d'arte di Tiberio Fazioli. È un rapper romano, classe 1996.

Altre informazioni su di lui: si è fatto notare per i suoi brani che totalizzavano milioni di ascolti senza essere supportati da alcun tipo di promozione.

Fasma salirà sul palco dell'Ariston con Per sentirmi vivo.

Gabriella Martinelli è una cantautrice e polistrumentista di origini pugliesi; Lula si chiama realmente Lucrezia Di Fiandra ed è romana.

Qualcos'altro su di loro: Gabriella girà l'Europa come busker (artista di strada). Ha già suonato in club, festival e teatri. Ha vinto molti premi legati alla canzone italiana d'autore e ha rappresentato la nuova musica d'autore in Perù. Lula ha ereditato la passione per la musica dal fratello maggiore, un bassista. Ha iniziato a comporre le prime canzoni a 20 anni. La collaborazione tra Gabriella Martinelli e Lula è nata con la scrittura de Il gigante d'acciaio, il brano con il quale gareggeranno a Sanremo 2020.

Il gigante d'acciaio racconta la storia di un ragazzo di Taranto, cresciuto nel quartiere vicino all'Ilva.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Domani il videoclip di #VaiBeneCosì Curiosi? #Sanremo2020 #Videoclip

Un post condiviso da Leo Gassmann Official (@leogass.official) in data: 13 Gen 2020 alle ore 6:31 PST

Leo Gassmann è un cantante romano.

Chicche su di lui: è figlio di Alessandro Gassmann. Ha studiato chitarra classica e solfeggio per cinque anni. Dopo aver concluso gli studi, ha cambiato e ha deciso di studiare canto. Ancora oggi prende lezioni per migliorare se stesso e la sua musica.

Leo Gassmann approderà al Festival con Vai bene così. Il pezzo parla della necessità di accettarsi e del fatto che errare è umano.

Marco Sentieri è un artista italiano, già conosciuto in Romania. Ha aperto i concerti di Clementino, Gemelli Diversi, Rocco Hunt, Moreno, Neri per Caso e altri.

Altro su di lui: è nato a Napoli, ma all'età di 16 anni si è trasferito a Roma. Ha quasi 35 anni e ha due figli: una femmina e un maschio. Ha realizzato un documentario sulla città di Sanremo. È il primo cantante in gara ad averlo fatto.

Marco Sentieri sarà in gara con Billy Blu, che tratta il tema del bullismo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ECCO LA COPERTINA DI “Nel Bene e Nel Male” il mio singolo in gara nella categoria “Nuove Proposte” di #Sanremo2020 Vi piace? ❤ Abbraccione gigante. Questo brano parla di radici, salde. Quante stanze del cuore abbiamo? Quante possiamo ospitarne? Quante anime scegliamo di farci entrare? Poche. Esserci significa dare una certezza solida che nel bene e nel male nessuna tempesta potrà sradicare le nostre radici. Abbiamo tutti una parte di bene e una di male, quanti sono disposti ad amare entrambe? Questo brano celebra l’insieme, che può esistere solo se entrambe le parti si conoscono e complementano. La certezza dell’esserci. “Ed è un bene che ci faccia così male, perché dentro a quel rancore si può ancora perdonare” #MatteoFaustini #NelBeneNelMale

Un post condiviso da Matteo Faustini (@matteodaslegare) in data: 11 Gen 2020 alle ore 4:14 PST

Matteo Faustini è un cantautore bresciano.

Curiosità su di lui: ha iniziato a cantare da bambino. Durante l'adolescenza ha sviluppato le sue capacità nella scrittura e nel pianoforte. A 13 anni è entrato a far parte del Coro delle voci bianche del Teatro alla Scala di Milano, intraprendendo un percorso di formazione lirica. Ha però smesso dopo due anni. Ha una laurea in Scienze Linguistiche e Letterature Straniere. È un insegnante delle elementari.

Matteo Faustini è fra le Nuove Proposte del 70esimo festival con Nel bene e nel male, che parla di radici.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Tecla (@teclainsolia) in data: 17 Dic 2019 alle ore 1:07 PST

Tecla, nome d'arte di Tecla Marianna Insolia, è la vincitrice di Sanremo Young. È nata a Varese, ma si è trasferita subito a Piombino.

Altri dettagli: studia canto da quando ha 5 anni. Nutre una passione anche per la recitazione. Ad esempio, ha preso parte alla fiction L'Allieva 2.S

Tecla sarà a Sanremo con 8 marzo, sulle donne e sulla loro forza nell’affrontare la vita di ogni giorno.


Autore:
Mara Bizzoco
30-01-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO