Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CODROIPO (UD) 101.900

Alessandro Mannarino

BIOGRAFIA

Alessandro Mannarino nasce a Roma nel 1979. Inizia la sua attività artistica a partire dal 2001, quando girando per l’antica suburra del rione Monti, si esibisce in strane session a cavallo tra il djing e il live acustico. Lasciandosi alle spalle queste esperienze di “dj con la chitarra”, nel 2006 da vita alla Kampina una band formata da 5 elementi: trombone, basso, fisarmonica, batteria, violino e chitarra. Con la nascita di questa formazione ha inizio una fortunata fase della carriera di Alessandro Mannarino che lo vede esibirsi nei maggiori club e locali della capitale. Partendo dalle sonorità e dai ritmi della musica popolare italiana Mannarino condisce il proprio mondo con elmenti di musica balcanica e gitana, citazioni felliniane e evoluzioni circensi.

Nel 2008 Si esibisce di fronte a prestigiose platee come quella di Villa Celimontana durante il Festival Jazz, del Festival Decò in Salento e come unico ospite italiano all’interno della sezione Off di Castel dei Mondi – Festival internazionale di Andria. Oltre che nei club e nelle piazze Mannarino si esibisce anche in ambiti che esulano dal contesto strettamente musicale. Assieme ad Ascanio Celestini, David Riondino, Don Pasta, Valerio Aprea e Ardecore partecipa a Soul Food: Incontro su cibo, arte e sostenibilità ambientale al Teatro Eliseo di Roma, si esibisce in performances da vivo su Radio Città Futura, Viva Radio 2 di Fiorello e Baldini, Radio Popolare e canta le sue canzoni nel carcere di Regina Coeli. Si è esibito sul palco dell'Auditorium Parco della Musica di Roma nella rassegna musicale Repubblica Roma Rock, evento speciale di Generazione X.

Lo stesso anno sale sul palco del Teatro Ambra Jovinellidi Roma nello spettacolo Agostino, tutti contro tutti (regia di Massimiliano Bruno) dove viene notato da Serena Dandini che lo vuole con sé, per tre stagioni consecutive, nella trasmissione televisiva di Rai 3 “Parla con me”.  A febbraio 2009 è stato ospite della trasmissione radiofonica Vasco de Gama su Radio 2 condotta da David Riondino e Dario Vergassola per cui ha composto la nuova sigla. Il 20 marzo 2009 è uscito il suo primo cd Bar della rabbia, prodotto dalla Leave srl e distribuito dalla Universal Music. Ha suonato sul palco del Primo Maggio 2009 in piazza S. Giovanni in Laterano a Roma. Ha partecipato come attore e musicista suonando Me so ‘mbriacato nel film Tutto l’amore del mondo in uscita nelle sale cinematografiche nel 2010 con distribuzione Medusa. In luglio ha partecipato alla serata conclusiva del Premio Giorgio Gaber a Viareggio. E’ stato tra i finalisti del Premio Tenco 2009 nella categoria "Album artisti emergenti - opera prima” e si è esibito il 13 novembre 2009 sul palco del Teatro Ariston di Sanremo.

Nel 2011 esce Supersantos, suo secondo disco di inediti (prodotto dalla Leave srl e distribuito dalla Universal Music). Dopo il successo del tour L’ultimo giorno dell’umanità, rivisitazione in chiave teatrale dei suoi brani più famosi, il cantautore romano fa nuovamente parte del cast del Concertone del 1° Maggio. Nel 2012 Mannarino gira l’Italia con Supersantos tour, liveche registra da nord a sud il tutto esaurito e che a Roma lo vede esibirsi davanti ad un pubblico di oltre 6000 persone. Lo stesso anno riceve uno speciale riconoscimento dalla SIAE che lo premia come miglior giovane compositore italiano.

Nel 2013 Corde: concerto per sole chitarre, tour acustico che vede Mannarino accompagnato sul palco dai chitarristi Fausto Mesolella, Tony Canto e Alessandro Chimienti, riscuote ovunque un successo enorme. Successivamente Mannarino comincia a lavorare a Al Monte l’atteso terzo disco di inediti che vedela luce il 13 maggio 2014.

Il 27 settembre 2014 a Faenza riceve il Premio PIMI del MEI come "miglior artista indipendente dell'anno" per il grande successo di pubblico e critica dell'ultimo disco Al monte. Il 22 aprile 2015 Amnesty International Italia annuncia l'assegnazione a Mannarino del Premio Amnesty International Italia 2015 per il brano "Scendi giù", ritenuto da una giuria specializzata il "miglior testo sui diritti umani edito in Italia nel 2014" (la consegna avverrà durante l'evento Voci per la Libertà, il 19 luglio 2015). Il 4 luglio 2015 al via il fortunato tour "Corde 2015" con il quale Mannarino porta in scena uno spettacolo totalmente rinnovato dove le protagoniste assolute sono ancora una volta le corde: chitarre, contrabbasso, violoncello, sega sonora e violino. Il tour riscuote ancora un grandissimo successo di pubblico.

Attualmente sta scrivendo il nuovo album di inediti che uscirà entro la fine del 2016.

 

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO