Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SACILE (PN) 103.800

Dente

BIOGRAFIA

Giuseppe Peveri alias Dente, nasce a Fidenza nel 1976. Poco più che adolescente Dente intraprende la sua avventura musicale come chitarrista dei Quic, passando per la band La Spina (con due album all’attivo), per poi intraprendere la carriera solista, che lo porta nel 2006 a firmare per Jestrai, esordendo con il suo primo album ufficiale Anice in bocca. Nell’aprile 2007 esce il disco Non c'è due senza te. Durante l’estate di quell’anno, Federico Fiumani invita Dente a reinterpretare una canzone dei Diaframma (Verde) per la compilation Il dono in uscita nei primi mesi del 2008. Alla fine dell’anno Non c'è due senza te finisce nella rosa dei 20 migliori dischi italiani del 2007 scelti dal PIMI (Premio Italiano Musica Indipendente). Il passo successivo è la registrazione dell’EP Le cose che contano, uscito a Febbraio 2008. Con l'inizio del 2009 entra a far parte della scuderia di Ghost Records. Il 14 febbraio 2009 esce suo nuovo album L'amore non è bello (Ghost Records/Venus), 13 nuove tracce. Nel corso dell’anno partecipa anche al progetto Il paese reale degli Afterhours, registrando una delle canzoni più apprezzate del disco, Beato Me. Inoltre dal settembre 2009, quando nasce Il Fatto Quotidiano, cura per un anno una propria rubrica settimanale dedicata alla musica chiamata “Il Disco Di Dente”. Il 2009 si chiude con la vittoria al PIMI per l’album dell’anno. Il 2010 si apre con un nuovo tour intitolato 1910, dedicato ai teatri, iniziato a fine gennaio a Modena e conclusosi a Milano il 16 maggio, tour teatrale che ha visto il tutto esaurito per più di 20 date. Ai primi di marzo Ghost Records pubblica la ristampa di Non c’è due senza te, dopo che il disco era ormai da lungo tempo esaurito. Il 3 maggio 2010 esce nelle librerie Swordfishtrombones - Tom Waits di David Smay che racconta il capolavoro del maestro di Pomona cui Dente ha contribuito scrivendo la postfazione.

Dente prende una pausa quindi dall'attività live, pur continuando ad esibirsi nei più importanti club italiani nella veste di DJ con il suo set dedicato alla musica italiana degli anni '60. In qualche altra occasione si esibisce coi Calamari (Dente, Enrico Gabrielli dei Calibro 35, Gianluca de Il Genio, F Punto e Federico Dragogna dei Ministri) il cui progetto riprende la tradizione del cabaret-canzone proponendo un repertorio originale affiancato ai grandi classici del genere, da Cochi e Renato ai Gufi e Jannacci. Sul fronte discografico Dente collabora al disco dei brasiliani Selton, che escono con il loro album in italiano e si avvalgono di Dente per l'adattamento dei testi, scritto originariamente in portoghese e inglese, mentre l'inedito Sogno viene incluso nella raccolta La leva cantautorale degli anni zero progetto che nasce dalla collaborazione tra Club Tenco (al cui premio Dente è stato finalista nel 2009) e il MEI (Meeting Etichette Indipendenti) per valorizzare la nuova canzone d'autore. Inoltre A me piace lei compare nella colonna sonora di Questo mondo è per te di Francesco Falaschi. A ottobre 2011 esce il nuovo album Io tra di noi, anticipato dal singolo estratto Saldati, diffuso il 20 settembre; dopo L'amore non è bello, pubblicato il giorno di San Valentino, Dente conferma una particolare attenzione alle date di uscita dei suoi dischi, questa volta attraverso una trasposizione grafica (II – IO – II). Il titolo è un riferimento al brano Ed io tra di voi di Charles Aznavour. A novembre la casa editrice Minimum Fax pubblica Cosa volete sentire - Compilation di racconti di cantautori italiani, raccolta che include il racconto Buon Appetito scritto da Dente. A giugno esce il libro Suonare il paese prima che cada. Musica dagli anni zero di Andrea Scarabelli nel quale è presente un racconto di Dente.

Il 1º maggio 2012 si esibisce per la seconda volta al Concerto del Primo Maggio a Roma; la sua performance inizia con l'esecuzione del brano Cuore di pietra, tratto da Io tra di noi, durante la quale Dente sfoglia dei cartelli bianchi, a ritmo di musica, sui quali sono rappresentate le pietre preziose citate nella canzone, rendendo omaggio a Bob Dylan che nel videoclip di Subterranean Homesick Blues faceva la medesima cosa con cartelli sui quali erano presenti le parole della canzone. 

Nel 2013 inizia a curare una rubrica radiofonica per Popolare Network all'interno del programma Sonica, in onda ogni giovedì a partire dal 10 gennaio, chiamata Perla Nascosta Hip Hip Hurrà nella quale ripropone una canzone italiana dimenticata o poco conosciuta. Il 14 gennaio realizza e mette in vendita sul proprio sito un cofanetto ad edizione limitata (500 copie) dal nome Cuore di pietra contenente un vinile 7" con otto versioni della sua breve canzone Cuore di pietra, e dieci illustrazioni realizzate da Emanuela Savi delle pietre che vengono citate nel brano con una piccola descrizione tecnica e i crediti musicali, le stesse usate al Concerto del Primo Maggio.

Nel 2013 firma il brano Quello che non sa, inserito nell'album di debutto della cantante italiana Chiara Galiazzo, Un posto nel mondo. Collabora anche con i Selton nel brano Piccola Sbronza, contenuto nell'album Saudade. Nello stesso periodo tiene dj set in Italia e in Europa (Lussemburgo, Parigi, Berlino e Bruxelles); inoltre accompagna gli stessi Selton nel loro tour in Brasile.Il 18 dicembre 2013 vengono annunciati il titolo e la data di pubblicazione del quinto album in studio. Si tratta di Almanacco del giorno prima, che verrà pubblicato il 28 gennaio 2014. Il 1º gennaio invece verrà diffuso il singolo Invece tu.

Scrive il brano Sinceramente, interpretato da Arisa e presente nel suo disco Se vedo te, uscito nel febbraio 2014. Partecipa alla colonna sonora del film La luna su Torino di Davide Ferrario nelle sale dal marzo 2014, con il singolo Sulla Luna su Torino, distribuito da Academy2.

Discografia

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO