Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA BAGNARA CALABRA (RC) 105.500

Zucchero Fornaciari ha chiuso il tour con 166 concerti in 136 città Quasi due anni in giro nei 5 continenti, con live di 3 ore in 48 nazioni 30-07-2018

Il tour di Zucchero Fornaciari chiude con 166 concerti da 3 ore di canzoni in 5 continenti, 48 nazioni e 136 città. Sugar si riconferma uno degli artisti italiani più internazionali dopo quasi 2 anni in giro per il mondo. Solo in Italia, ha tenuto due live indimenticabili in Piazza San Marco a Venezia con Radio Italia nel 2018, 10 sold out nei principali palasport e il record di 22 date in 12 mesi all’Arena di Verona.

Si è concluso in Austria ieri, domenica 29 luglio, il tour trionfale di Zucchero, che nei suoi show in tutto il globo ha alternato l’esecuzione di 89 canzoni del suo repertorio portando in scena oltre 180 minuti di musica e uno spettacolo dall’inestimabile valore artistico e musicale.

Sono solo alcuni dei numeri della tournée mondiale che ha visto il cantautore protagonista in prestigiose location teatrali - come la Royal Albert Hall di Londra, l’Olympia di Parigi, l’Opera House di Sydney e il Coliseo di Buenos Aires - e nei più importanti festival europei, tra cui il British Summer Time di Londra ad Hyde Park e il Conbury Festival.

Nel nostro Paese, inoltre, Adelmo “Sugar” Fornaciari è riuscito a far tornare la musica rock-blues a San Marco a Venezia nel 2018 dopo 7 anni di assenza, con due live indimenticabili in una delle location più ambite e preziose della penisola e con Radio Italia Solomusicaitaliana come Radio Ufficiale.

Ha poi realizzato il record di 22 Arene di Verona in un anno e incontrato il suo pubblico per tutta l’Italia con 10 date tutte sold out nei palazzetti, per un totale di un milione e 500mila spettatori nei due anni di tour.

Zucchero, ritratto in alto da Eleonora Rubini a Edimburgo, è stato accompagnato sul palco da una super band internazionale composta da 12 elementi: POLO JONES (Musical director, bass & backing vocals), KAT DYSON (guitars, dobro, mandolin, bvs & backing vocals), BRIAN AUGER (hammond organ C3),  DOUG PETTIBONE (Pedal Steel Guitar, dobro, lap steel, banjo, guitar & backing vocals), QUEEN CORA COLEMAN (drums & backing vocals), NICOLA PERUCH (keyboards), ADRIANO MOLINARI (drums), MARIO SCHILIRÒ (guitars), ANDREA WHITT (violin, mandolin, pedal steel guitar),  JAMES THOMPSON (sax tenor, sax baritone, flute, harmonica & backing vocals), LAZARO AMAURI OVIEDO DILOUT (trumpet, flugelhorn, french horn) e CARLOS MINOSO (trombone, tuba).


Autore:
Francesco Carrubba
30-07-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO