Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SCHIO (VI) 101.700

Da Vasco Rossi a Zucchero, 18 artisti cantano Crêuza de mä per Genova La versione inedita del brano di Faber sarà colonna sonora del nuovo Ponte 24-07-2020

La colonna sonora del nuovo Ponte di Genova sarà Crêuza de mä di Fabrizio De André ricantata da 18 artisti tra i quali Vasco Rossi, Zucchero, Mina, Diodato, Gianna Nannini e Giuliano Sangiorgi (Negramaro). Lo annuncia il Comune di Genova.

La versione inedita del brano, voluta dalla moglie di Faber Dori Ghezzi, costituirà un ricordo indelebile di questo momento storico della città. Ecco i 18 artisti: Mina, Zucchero, Diodato, Gianna Nannini, Mauro Pagani, Giua, Vinicio Capossela, Vasco Rossi, Paolo Fresu, Vittorio De Scalzi, Jack Savoretti, Antonella Ruggiero, Francesco Guccini, Ivano Fossati, Ornella Vanoni, Giuliano Sangiorgi, Cristiano De André, Sananda Maitreya.

L'iniziativa viene definita come un grande tributo di questi cantanti - italiani e non solo - nei confronti della Liguria in vista dell'inaugurazione del nuovo Ponte Genova San Giorgio, immortalato nella foto in alto - tratta dal profilo Facebook del Comune - illuminato con il tricolore.

Infatti la versione inedita della storica canzone Crêuza de mä, scritta da Fabrizio De André e Mauro Pagani, verrà presentata proprio durante la cerimonia di apertura del ponte in programma il 3 agosto 2020, a 2 anni dal tragico crollo del Ponte Morandi, in cui hanno perso la vita 43 persone.

Dori Ghezzi, moglie di Faber e presidente della Fondazione Fabrizio De André Onlus, ha ringraziato tutti gli artisti per la disponibilità offerta in occasione di questo omaggio musicale.


Autore:
Francesco Carrubba
24-07-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO