Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MOGLIANO VENETO (TV) 103.700

Vasco Rossi, ecco la donazione: “Voglio aiutare il personale sanitario” La raccolta fondi per una fondazione di Bologna e la quarantena in balcone 17-03-2020

Vasco Rossi, per combattere il Coronavirus (Covid-19), annuncia una donazione alla Fondazione Sant'Orsola - Malpighi di Bologna con queste frasi: “Voglio sostenere il personale sanitario”. Ecco il video e la foto della sua quarantena con un libro sul balcone, diventata virale.

Sono arrivato, sono allibito, sono preoccupato” spiega nella clip Vasco tornato da poco in Italia dagli Usa, “Ringraziando sempre tutte le infermiere, gli infermieri, i medici e tutto il personale sanitario che sta combattendo in prima linea, rischiando personalmente, questa guerra… sento l’esigenza di aiutare anche economicamente la categoria”.


Ho deciso di sostenere, con una donazione, questa raccolta fondi della Fondazione S. Orsola - Malpighi di Bologna” fa sapere il cantante di Zocca, “I contributi raccolti saranno impiegati immediatamente a sostegno del personale ospedaliero. Invito chi può e vuole contribuire a seguire le indicazioni nel sito dedicato”.

Tornato in Italia da pochi giorni dopo la grande fuga da Los Angeles, Vasco Rossi è isolato tra letture e cene familiari: osserva scrupoloso l’isolamento, come spiega il suo sito ufficiale. Lui che vive questa condizione sempre, naturalmente e per necessità, potrebbe anche darci una via di lettura originale di quel che stiamo vivendo: abituarsi alla lentezza, ai tempi dilatati, alla solitudine. Un momento di riflessione e di rilettura delle nostre abitudini.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un libro è una consolazione..... Il "piacere" è diverso, è un po' più forte..... Con un libro ci vuole anche pazienza bisogna rallentare, entrarci dentro.... sforzarsi un po' ci si deve concentrare....... non è come andare a ballare... Però... può darti veramente delle grandi soddisfazioni. Ci si rilassa, ci si arricchisce si ricomincia a ragionare conosci un sacco di cose, capisci; ti senti più sicuro. E sembra di stare in compagnia di qualcuno... di un'altra persona, un'altra mente che di solito è anche stupefacente! Fuori dal comune. E alla fine ti accorgi di sentirti più sicuro. Di affrontare il mondo... con un altro sguardo un'altra consapevolezza... #libri #lettura #iorestoacasa #iostoacasa #andràtuttobene #wivalitalia #stopcoronavirus #stopcovid19 #vascononstop

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi) in data: 16 Mar 2020 alle ore 6:20 PDT

Essere isolati non vuol dire essere fermi, ma muoversi in un altro modo, e infatti si continua a preparare musica, in vista di un futuro migliore. Ci si immerge in letture non sempre facili, non necessariamente scontate, ma per questo ancora più soddisfacenti.

Vasco quindi sente l’esigenza di sostenere in qualche modo il personale sanitario, vero esercito combattente di questa guerra contro il Coronavirus (Covid-19) e fa una donazione alla fondazione Sant’Orsola - Malpighi di Bologna: “Forza e coraggio, bisogna tenere duro, la faccenda è seria. Ce la faremo”, sono queste le frasi d'incoraggiamento del rocker che intanto continua a fare nuova musica in studio “per il futuro migliore che verrà”. Nel frattempo sul web spopola la fotografia che lo ritrae sul balcone intento a leggere un buon libro.

Autore:
Francesco Carrubba
17-03-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO