Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA ANCONA (AN) 100.400

Umberto Tozzi: "Ma che spettacolo" Presentato oggi a Milano il nuovo album di inediti 28-10-2015

Umberto Tozzi ha presentato a Milano questa mattina il suo nuovo album di inediti che si intitola "Ma che spettacolo", che contiene 13 tracce e una bonus track (su etichetta Momy Records distribuito Sony Music).

Nella versione de luxe c'è anche il primo dvd live di Tozzi, registrato durante il sold out di Padova il primo dicembre 2012. L'artista nel presentarlo è apparso in piena forma e molto soddisfatto del nuovo lavoro, «È venuto di getto - ha detto oggi in conferenza stampa l'artista torinese - è stata una bella ispirazione che mi ha dato la possibilità di realizzarlo e completarlo in tempi molto rapidi".

Ha spiegato come è nato l'album e di come in molti brani abbia espresso questa sua particolare sensibilità (verso le donne, i più deboli, ma si toccano anche temi sociali, come in Hammamet, o riflessioni profonde come in L'ultimo viaggio). A tre anni di distanza da Yesterday, today, uscirà il 30 ottobre questo suo nuovo lavoro intenso e interessante che conferma quel suo stile pop per il quale è amato anche in giro per il mondo. Tozzi ha raccontato molto della sua vita musicale, ha ricordato alcuni episodi del passato (da Sanremo passando per aneddoti che riguardano i talenti e la discografia di anni fa) e di come la creatività artistica sia qualcosa che non nasce all'improvviso. "All'estero c'è più attenzione e rispetto per gli artisti", ha detto, raccontando di come la Francia sia uno dei Paesi in cui si trova molto bene "e a cui devo anche molto del mio successo - ha ricordato Tozzi - la canzone Ti amo rimase al primo posto per sette mesi, grazie ad alcuni dj della Costa Azzurra che cominciarono a trasmetterla".

Questo di oggi è un disco che lui ama già molto, anche se resta il grande legame con i brani "leggendari" della sua storia, "In quegli anni - ha ricordato Tozzi - cito il sodalizio con Bigazzi, ma penso a quel periodo favoloso, di creatività straordinaria, c'erano moltissimi artisti e in generale era diverso l'approccio anche delle discografiche, ci si sentiva come in "famiglia". Sono stati circa 25 anni davvero strepitosi".

E il nuovo Umberto Tozzi lo riconosciamo oggi in canzoni come Ma che spettacolo, Intorno a me, Quell'inutile addio, il singolo che già stiamo ascoltando in radio Sei tu l'immenso amore mio, mentre Donne al potere (che è una delle sue preferite) è un inno all'universo femminile a cui l'artista ha da sempre dedicato sensibilità, attenzione e rispetto.

Francesca Amendola per Radio Italia


28-10-2015 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO