Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA ALBENGA (SV) 106.000

Tiziano Ferro, Victor e WhatsApp: “Tommaso Paradiso, invii troppi vocali!” “Per Bocelli io, Ed Sheeran e suo fratello Matthew lavoravamo su Skype” 26-11-2019

Le canzoni di Tiziano Ferro per il nuovo album Accetto miracoli sono nate da una crisi vissuta come “un privilegio” e dalle novità della sua vita, come il matrimonio con il marito Victor Allen: “Luna di miele? Dopo le doppie nozze la vacanza più bella era il relax; la mia vita è di miele”. Il cantante ci parla anche di Tommaso Paradiso, Andrea Bocelli, Ed Sheeran, nonna Margherita, WhatsApp e Skype nella video intervista #atupertu.

ACCETTO MIRACOLI. Presentando il nuovo album, Tiziano Ferro ha detto che è nato da una micro-crisi, per via di tanti cambiamenti, tra cui il nuovo produttore Timbaland: che tipo di crisi è stata esattamente? “Le crisi hanno tante qualità. Spesso la crisi è semplicemente quando i progetti non tornano e le aspettative sono un po' corrotte dalla vita: ti aspettavi una cosa, poi c'è un bivio e va come non pensavi. Però io credo che la crisi sia un gran privilegio perché, se fai questo mestiere, sicuramente la crisi esercita un buon ruolo nella creatività e poi la vita diventa anche più divertente: la vita è più creativa di te a volte”.


IN MEZZO A QUESTO INVERNO. Il nuovo singolo, in uscita il 29 novembre, è nato dall'esperienza della perdita di sua nonna Margherita, dalla quale ha vissuto per un periodo attorno ai 19 anni dopo una lite con i genitori: “In realtà, sì, è nato da quella riflessione, però l'ho voluto far diventare una canzone universale. È vero che questo è stato l'episodio scatenante, però ho sentito la necessità di declinarlo come uno spunto di riflessione sulla separazione in generale: ne avevo bisogno ma soprattutto ho sentito il bisogno di non chiudere il messaggio di questa canzone soltanto nella mia esperienza di vita”.

VICTOR ALLEN. E poi nella sua vita è arrivato il marito: “Victor alle prese con l'italiano? Poco... meno di quello che vorrei. Non abbiamo fatto grandi lune di miele perché, quando organizzi un matrimonio, lo stress è talmente tanto che poi... Ma quando ne organizzi due, lo stress è ancora di più per cui sinceramente per me la vacanza più bella è stata smettere di fare programmi e rilassarmi: poi stavo finendo di fare il disco, stavo lavorando al nuovo video e stavo registrando e mixando l'album in spagnolo. Sinceramente, non per essere mieloso, la mia vita è una luna di miele, non ho bisogno di fare viaggi speciali, sono felicissimo: non abbiamo fatto quella parentesi lì, però era giusto così”.

ANDREA BOCELLI. Il tenore è candidato ai Grammy con l'album “” in cui c'è il brano “Amo soltanto te” che ha firmato con Ed Sheeran: “La scrittura della canzone è stata una delle cose più belle in assoluto della mia vita, per un milione di motivi: il primo è che Ed è il più giovane dei miei idoli, nel tempo è l'ultimo degli artisti che mi ha colpito più del normale e quindi già questo è un privilegio; poi scrivere per gli altri è bello perché riesce a tirarti fuori delle parti che probabilmente, quando sei tu in prima linea, rimangono un po' bloccate: dunque la libertà, secondo me è maggiore. L'abbiamo fatto su Skype, perché lui era in tour mondiale: a volte parlavo con Ed, a volte con suo fratello Matthew che tra l'altro ha studiato in Italia, quindi parlava anche la nostra lingua. E poi Andrea Bocelli: l'ho visto in concerto a Los Angeles, con 20mila persone che lo aspettavano, una cosa incredibile. Il bello di questi Grammy è che Andrea è nominato in una categoria americana in italiano: questa cosa, forse, non succedeva dai tempi di Domenico Modugno”.

TOMMASO PARADISO. Una curiosità: Tiziano Ferro odia sempre gli audio su WhatsApp? A Los Angeles Tommaso Paradiso non gli ha inviato un vocale di 10 minuti come canta in “Felicità puttana”? “Tommaso è veramente bravissimo a scrivere canzoni e dice la verità nei brani, perché manda davvero troppi vocali: basta, Tommaso!Hai il mio numero, la mail e l'ultima volta mi hai scritto su Instagram, che ormai è diventato un casino e non ti fa nemmeno più vedere i messaggi!”.

Autore:
Francesco Carrubba
26-11-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO