Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MIRANO (VE) 101.500

Tiromancino, Federico Zampaglione: “Il nuovo album non mi fa dormire!” Tra duetti e regia: “È il mio disco più impegnativo e avrà tante sorprese” 18-06-2018

Federico Zampaglione dei Tiromancino festeggia con Alessandra Amoroso i 18 anni di Due destini, dal disco La descrizione di un attimo, e prepara le canzoni del nuovo album che celebra la band. A Milano, dove ha duettato con Giusy Ferreri in Piazza Duomo per RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO 2018, l’artista si è raccontato ai nostri microfoni.

Ecco la video intervista #atupertu, dalle donne dei suoi feat alle sue regie, fino alla boxe.

DUETTI. Zampaglione è un “hit-man”, un grande autore di brani che diventano hit. Inoltre è sempre più protagonista di collaborazioni con grandi donne della musica italiana: con la Amoroso per la nuova versione di Due destini, con Giusy Ferreri per L’amore mi perseguita (anche dal vivo a #Rilive) e con Ornella Vanoni per Pino Daniele a Pino è.

Ci si evolve!”, spiega, “Duettare con voci femminili come quella di Giusy e Sandrina è bellissimo, perché ovviamente il testo e la musica assumono aperture diverse. Sono anni in cui mi sto divertendo molto a sperimentare: dopo aver fatto tante canzoni, collaborare con altri artisti diventa la cosa più bella che puoi fare, per scambiarsi vedute e modi di stare sui brani, è davvero stimolante”.

DUE DESTINI. In effetti Federico sta lavorando ai featuring con gli artisti con cui reinterpreterà i successi dei Tiromancino nel prossimo disco. Il progetto parte proprio con il duetto con Alessandra, che intanto è tornata in studio per incidere nuova musica.

Due destini è stata una canzone particolare”, ricorda, “Diciotto anni fa ha avuto grande popolarità perché era nel film bellissimo di Ferzan Ozpetek ‘Le fate ignoranti’ che è uscito al cinema e ha riscosso veramente tanto successo, portandoci nelle case di tantissime persone. Ha avuto questo merito speciale”.

NUOVO ALBUM. La pubblicazione dell’opera è prevista a settembre. Intanto il cantante posta sui social foto con colleghi come Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti, mentre l’uscita del singolo riceve il benvenuto di amici come Biagio Antonacci, Elisa e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, che si è esposto parlando di “un viaggio fantastico in cui, anch’io, sarò al suo fianco”.

Vorrei raccontarvi di più ma vi prometto che a settembre tornerò da voi e potremo parlare di qualcosa di molto concreto”, non si sbottona Fede, “Per il momento posso dirvi che questo disco, su cui sto lavorando da tanto, è il più impegnativo della mia vita, in assoluto: sentirete e ci saranno tante sorprese!”.

FILM. Zampaglione è anche un regista affermato: lavora per il cinema, oltre a girare i suoi videoclip.

Mi hanno proposto di girare un film, che è in fase di sceneggiatura”, svela, “Però la concentrazione su questo nuovo album è stata talmente alta che ultimamente sto dormendo poco, poche ore per notte, perché ci sono tante cose a cui pensare: i mix, il mastering, il titolo, la copertina… quindi se aggiungessi un pensiero come quello di un film, probabilmente sarebbe proprio la fine! Ci penserò più avanti, però ho scritto il soggetto del video con Marco Giallini per la nuova versione di Due destini, quindi rimango vicino al discorso cinematografico”.


BOXE. Nonostante gli impegni, Federico trova il tempo per fare un po’ di sport: “Il pugilato è sempre un divertimento, lo faccio per allenarmi”.

Se esco vivo da questo disco posso fare qualunque cosa”, scrive sui social, “Qui non ci sono più orari, regole, limiti... e ho il cervello nel frullatore. Vado avanti perché lo amo e vi amo. P.S.: Che vi prendete per dormire?”.

Autore:
Francesco Carrubba
18-06-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO