Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CATANZARO (CZ) 99.600

Takagi e Ketra imitano Fabri Fibra e sognano un concerto “one night only” Il remix di “Affermativo” di Jovanotti e Sanremo: “Abbiamo i nostri tempi” 25-03-2019

Takagi e Ketra imitano le voci delle loro canzoni, dai “Barbudooos” de “La luna e la gattaJovanotti, Calcutta e Tommaso Paradiso (Thegiornalisti) a Fabri Fibra. I produttori di hit come Da sola in the night con Elisa, Amore e Capoeira e L'esercito del selfie hanno firmato il brano dei Boomdabash a Sanremo e sognano un concerto “one night only”.

Takagi & Ketra si raccontano a 360 gradi, dal remix di “Affermativo” di Lorenzo al Festival, e svelano la loro imitazione di Fibra nella video intervista #atupertu.


CANZONI. I due produttori spiegano una particolarità del loro modo di lavorare ai brani. “Ketra è il Gigi Sabani della musica”, afferma Takagi, “Ogni volta che stiamo scrivendo un brano, dal momento in cui iniziamo ad immaginare chi può essere l'artista che interpreterà al meglio quella melodia e quelle parole, lui inizia a fare l'imitazione del cantante, che sia Fabri Fibra o Giusy Ferreri: fa un po' tutti e benissimo J-Ax”.

Per provare a capire se quella voce è in sintonia con la canzone, abbiamo questa arma in più, questo è il nostro segreto!”, scherza Ketra, la cui imitazione di Jovanotti è ancora in fase di elaborazione, mentre quelle di Fabri Fibra e Calcutta sono già perfette.

JOVANOTTI. Questi grandi producer ci hanno abituato a hit ritmate e tormentoni estivi, come la nuova La luna e la gatta e Da sola in the night con Elisa, però hanno anche remixato Affermativo dell'album Oh, Vita! di Jovanotti, un singolo attualissimo sul tema dei migranti. Perché li ha colpiti proprio quel pezzo? “Mi ha colpito in particolar modo tutto il disco di Lorenzo, fatto con Rick Rubin: è un album nudo, senza orpelli”, risponde Takagi, “Di quella canzone mi ha colpito un sacco il testo, fortissimo, che ci ha ispirato una versione un pochettino più mossa dell'originale che aveva un andamento solo chitarra e voce”.

Questa collaborazione ha permesso loro di mostrare anche un'anima diversa delle loro produzioni.

SANREMO. A febbraio Ketra è stato sul palco del Festival di Sanremo 2019 con i suoi Boomdabash per la canzone Per un milione, prodotta insieme a Takagi. Gareggerebbero al Teatro Ariston con una loro produzione?

Che andiamo a fare? Non cantiamo! Lasciamo fare a chi sa cantare il proprio lavoro... Noi siamo già felici così, Sanremo è una competizione canora, quindi sarebbe un po' fuori luogo andarci”, esclama proprio Ketra mentre Takagi dichiara: “Abbiamo un po' di pezzi che sono andati al Festival, oltre a quello dei Boomdabash, come 'Fa talmente male' di Giusy Ferreri e 'Nu juorno buono' di Rocco Hunt. Ma come Takagi e Ketra ci piace avere i nostri tempi...”.

AMORE E CAPOEIRA. I due produttori hanno già un po' di canzoni in repertorio: prima o poi ci sarà un loro album? “Proprio perché non vogliamo fare gli artisti, non c'è in programma nessun album, non c'è una strategia discografica, nel nostro progetto c'è questa estemporaneità che vogliamo mantenere: quando abbiamo la canzone e ce la sentiamo, usciamo”, dice Takagi, “Quindi programmare la release di un album che deve prevedere almeno 10 pezzi, per noi diventa una cosa lunghissima: se accadrà, sarà una sorta di raccolta di quello che abbiamo fatto, sicuramente non sarà un disco di inediti ad hoc”.

I brani escono quando ci va, non c'è una scadenza: ad esempio, l'estate scorsa non dovevamo pubblicare nulla. Poi una mattina è venuta fuori 'Amore e Capoeira': che fai non esci? È tutto così, campato per aria” aggiunge Ketra.

ONE NIGHT ONLY. Ma Takagi & Ketra pensano a un tour dal vivo o a un concerto live?

Ci piacerebbe tanto avere la possibilità, ovviamente quando i brani saranno abbastanza per mettere in piedi un spettacolo, di fare una 'one night only' con tutti gli artisti coinvolti, dai cantanti ai ballerini dei video, fino all'attore Francesco Mandelli che ha recitato nella clip de L'esercito del selfie. Vorremmo rivivere tutto il nostro percorso”.

Autore:
Francesco Carrubba
25-03-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO