Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA PINEROLO (TO) 106.300

Gaetano Curreri premiato a Montecitorio fra le eccellenze italiane Dopo il tour, gli Stadio sono tornati in studio di registrazione 01-12-2018

Gaetano Curreri degli Stadio ha ricevuto il Premio delle 100 eccellenze italiane, un riconoscimento giunto alla sua quarta edizione che viene assegnato a personaggi pubblici o realtà aziendali rappresentative di una “intelligenza dinamica, solidità di valori, operosità quotidiana: ciò di cui ha bisogno l’Italia”. Il cantante ha ritirato il premio ieri (venerdì 30 novembre) presso il palazzo di Montecitorio a Roma e ha pubblicato sui social un messaggio di ringraziamento per i suoi fan, che lo seguono da anni e che gli hanno mandato molti messaggi per complimentarsi con lui di questo traguardo: “Le vere eccellenze siete voi”, ha scritto l'artista rivolgendosi ai suoi follower.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Oggi a Montecitorio Gaetano Curreri ha ricevuto il Premio delle 100 eccellenze italiane #GaetanoCurreri @stadio.official

A post shared by STADIO (@stadio.official) on Nov 29, 2018 at 9:53am PST

Nelle sue edizioni passate, il Premio delle 100 eccellenze italiane era stato assegnato ad altri artisti italiani di grande successo come Antonello Venditti, Andrea Bocelli, il Maestro Beppe Vessicchio e anche a Radio Italia solomusicaitaliana.

Intanto, dopo un lungo tour che li ha visti impegnati fino alla metà di ottobre, gli Stadio sono tornati in studio di registrazione per lavorare a nuova musica e, con l'hashtag #workinprogress, hanno promesso che presto ci saranno “belle sorprese” per tutti i loro fan.


Autore:
Simone Bernardi
01-12-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO