Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA VILLA SAN GIOVANNI (RC) 105.500

Anas compie 90 anni: la mostra, il libro e il tour “Congiunzioni” Il roadshow con Radio Italia partirà il 20 aprile e attraverserà il Paese 08-03-2018

Una strada lunga 90 anni. Anas festeggia con la mostra “Mi ricordo la strada”, con il tour on the road “Congiunzioni e con il libro La strada racconta”. Anas S.p.A., Gruppo FS Italiane, è la società delle Ferrovie che si occupa di autostrade, strade e infrastrutture da quasi un secolo.

Il presidente Ennio Cascetta, “emozionato e soddisfatto di partecipare a un momento storico come questo”, dichiara: “Sono 90 anni belli, importanti e sfidanti per il futuro. L'Anas, la più grande azienda di gestione di strade d'Europa, la più antica d'Italia, gestisce 26mila chilometri di strade su cui transitano 8,5 milioni di persone ogni giorno: collega i punti più importanti del Paese. Tra le sfide ci sono la manutenzione ordinaria e straordinaria, il completamento di itinerari e la trasformazione in smart road”.

L'Amministratore Delegato Gianni Vittorio Armani racconta: “Oggi iniziano i festeggiamenti per un percorso iniziato nel 1928. La strada è un'infrastruttura particolare: è un pezzo dello Stato a disposizione di tutti e fa la storia della nazione. La rete italiana è complicatissima: è quella con più gallerie di tutta Europa. Le nuove tecnologie saranno sempre più importanti”.

TOUR. L’esposizione, curata da Emilia Giorgi e Antonio Ottomanelli e inaugurata l’8 marzo 2018, è alla Triennale di Milano fino al 18 marzo. Poi sarà riadattata e trasportata a bordo di un truck per essere esposta nelle principali città italiane: l’obiettivo è quello di “congiungere” la strada con altri mondi come quello della cultura, dell’architettura, dell’arte e dell’economia. Tutte le info sono sul nuovo sito Congiunzioni.Anas.it.

Il roadshow di Anas intitolato “Congiunzioni”, realizzato in partnership con Radio Italia e Scania e insieme alla Polizia di Stato, partirà infatti il 20 aprile da Trieste e proseguirà per Reggio Emilia, Assisi, Olbia, Salerno, Reggio Calabria, per arrivare il 16 maggio a Catania, dove si celebrerà la chiusura del tour con una due giorni dedicata al futuro e all’innovazione. Mario Avagliano, responsabile relazioni esterne e comunicazione Anas, svela: “Il tour attraverserà l'Italia da Milano a Catania on the road”.

MOSTRA. I nove decenni dell’Ente nazionale per le strade hanno segnato le tappe più importanti dello sviluppo dell’Italia: raccontare l’Anas con l’esposizione, il tour e il libro significa ripercorrere la storia di tutti gli italiani. In particolare l’installazione “site specific” ripercorre quasi un secolo di storia del Paese tramite le immagini di 10 grandi eventi che hanno mosso milioni di persone, utilizzando la strada sia come mezzo sia come metafora.

Lo spettatore può rivivere, attraverso le più belle immagini provenienti da 13 archivi diversi, eventi eclatanti e di rottura, come lo sbarco degli alleati in Sicilia nel 1943 o l’alluvione di Firenze nel 1966, per arrivare all’ultimo Angelus di Papa Benedetto XVI e alla ricostruzione della Basilica di Siponto di Edoardo Tresoldi.

Alla conferenza di presentazione delle iniziative, oggi, il presidente della Triennale di Milano Stefano Boeri spiega: “La mostra è all'ingresso e al centro del viale principale, insomma siamo in mezzo alla strada, in tema con l'argomento”. Ad esempio qui il pubblico aspetta Bob Marley prima del concerto a Milano il 29 giugno 1980 (Courtesy Archivio ANSA).

LIBRO. Invece il volume “La strada racconta”, realizzato dall’Ansa, ripercorre con immagini uniche gli eventi più significativi degli ultimi 90 anni, che hanno visto come protagonista la strada: sono tratte sia dal vasto archivio fotografico dell’agenzia di stampa Ansa (un patrimonio di oltre 19 milioni di foto che, dagli anni 40 ad oggi, hanno documentato i più importanti avvenimenti nazionali e internazionali) sia da quello storico di Anas.

Un viaggio che testimonia come la strada sia stata e continui ad essere scenario e protagonista della storia italiana: sulle strade sono fuggite le truppe naziste dopo l’avanzata degli Alleati e le strade sono state teatro delle imprese epiche di Coppi e Bartali e delle MilleMiglia, ma anche testimoni del tragico attentato a Giovanni Falcone, dell’omicidio del magistrato Rosario Livatino. Sfogliando le pagine Perfrancesco Maran, assessore a urbanistica del Comune di Milano, afferma: “Porto il saluto della città, in questi 90 anni Anas ha permesso di connettere il Paese attraverso il lavoro di milioni di lavoratori”.

Giuseppe Cerbone, ad dell'Ansa, spiega: “I nostri mille giornalisti seguono ogni notizia, con attenzione e tempestività, con testi e immagini. Quindi è parte del nostro lavora seguire un'azienda importante come l'Anas. Abbiamo un archivio di 19 milioni di foto, che è parte della storia d'Italia”.  Il libro, con 185 fotografie, è curato da Elisabetta Stefanelli, responsabile Cultura e Spettacolo Ansa, pensando alla “strada come metafora del Paese, dal reale all'immaginario, da Aldo Moro trovato in un'auto in strada ai Mondiali festeggiati sempre in strada, fino ai terremoti...”. Ecco la copertina.

ANAS. “Il vasto calendario di eventi in programma per il 90esimo anniversario di Anas”, afferma Cascetta, “Rappresenta un’occasione preziosa per celebrare il ruolo fondamentale che Anas ha avuto nella modernizzazione del Paese, influenzandone lo sviluppo economico e culturale, a partire dalla data di fondazione dell’AASS nel maggio del 1928 fino all’ingresso nel Gruppo FS Italiane a gennaio del 2018, che è solo l’ultimo dei passi compiuti nel processo di continua trasformazione di un’Azienda che non si è mai fermata”.

Anas”, sottolinea l’ad Armani, “È oggi un’azienda rinnovata, che da tre anni a questa parte ha fatto del cambiamento la propria bussola. Un’azienda che ha attraversato nove decenni di storia nazionale e che, con uno sguardo al passato lavora per cambiare il presente e costruire il futuro. Per la prima volta dal Dopoguerra, Anas ha un volume di investimenti già interamente finanziati e, con l’ingresso nel Gruppo FS Italiane, un nuovo assetto industriale capace di accrescere gli standard di qualità, efficienza e sicurezza della rete stradale nazionale”.

Anas compirà 90 anni il 17 maggio 2018: le celebrazioni hanno preso il via il 22 gennaio quando una delegazione ha incontrato al Quirinale il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’incontro al Colle ha segnato l’avvio di un ampio programma di iniziative nell’ambito di una campagna di comunicazione istituzionale che ha come claim “Da 90 anni uniamo l’Italia”.


Autore:
Francesco Carrubba
08-03-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO