Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CORDENONS (PN) 101.550

Pinguini Tattici Nucleari a Sanremo: “Ecco chi è Ringo Starr per noi” I momenti più belli del loro Festival e i Big con cui duetterebbero 08-02-2020

Il repack di Fuori dall’Hype dei Pinguini Tattici Nucleari, in vista dei concerti 2020, include la canzone di Sanremo Ringo Starr, che vola su YouTube, gli inediti Bergamo e Ridere. Riccardo Zanotti svela chi è per lui Ringo Starr e 2 momenti con Morgan e Elettra Lamborghini: ecco l’intervista a Radio Italia al Fuori Sanremo Reward Intesa Sanpaolo con Marco Maccarini e Marina Minetti.

Come vi trovate in questo Sanremo 2020? “La comodità nel 2020 è necessaria e di moda, viva la comodità! Ci siamo trovati comodi anche in questo Sanremo: siamo arrivati un po’ da outsider, però ci hanno accolto bene, Amadeus e Fiorello ci hanno dato consigli per la carriera”. Quali sono stati i momenti più belli e divertenti del loro Festival? “Durante il fotoshooting Morgan continuava a fare facce buffe, quindi non riuscivamo a portare a casa le foto per le varie testate, lui continuava a fare boccacce. Con Elettra Lamborghini, invece, in treno abbiamo fatto giochi di mentalismo: dovevo farle intuire delle cose ma lei non lo ha ancora capito, quindi glielo spiegherò stasera”.

Ecco cosa faranno subito dopo Sanremo: “Abbracciare i genitori e il cane, fare un check nel frigo perché probabilmente ci sono cose scadute. Dormire un giorno intero in vista del tour nei palasport. Fare un bagno caldo a casa. Recuperare le ultime stagioni delle serie tv preferite. Fare un bel giro in bicicletta: 25 chilometri liberatori. Fare la sauna”. Quando hanno dormito durante questo Festival? “Abbiamo una media di 2-3 ore dormite a notte, anche quando non abbiamo da fare, perché siamo elettrizzati dalle serate di Sanremo”.

Al Festival Lucca Comics hanno presentato il libro Pinguini Tattici Nucleari a Fumetti: 10 storie fatte da 10 disegnatori diversi e collegate alle loro canzoni; i pinguini sono i loro alter ego a fumetti: “Siamo bravi ragazzi, l’unica brutta abitudine è fare giochi da tavola fino a tarda notte in queste serate nello specifico. Essendo in 6, ci aiutiamo a vicenda, c’è sempre qualcuno che tira su gli altri. Un problema è spostarci in 6, poi c’è sempre uno di noi che finisce in un’altra stanza”.

Fuori dall’hype è un repack dell’album uscito l’anno scorso: “Contiene Ringo Starr, i brani inediti Ridere e Bergamo che parla della nostra città, più altri pezzi vecchi ri-arrangiati in un modo nuovo”. Con quali cantanti di Sanremo 2020 duettereste? “Ci sono tanti artisti che stimiamo, Piero Pelù è uno di questi, ha una voce incredibile e una presenza scenica straordinaria, ma anche Anastasio è già bravissimo sul palco, in questo Festival ci sono tanti talenti, nel dubbio noi voteremmo per noi stessi

Chi è per voi Ringo Starr, che ha già 600mila views su YouTube? “Per me è mio papà, è taciturno, non ha mai voluto un grazie da parte nostra", risponde il cantante della band Riccardo Zanotti. In generale "I Ringo Starr sono le persone che fanno rivoluzioni anche piccole e spargono felicità intorno. Nella musica live i Ringo Starr sono i tecnici che lavorano dietro le quinte. In generale, per citare proprio i Beatles, sono i working class heroes. L’orchestra di Sanremo fa un lavoro enorme, ci vogliono intelligenza e uno studio di anni, lavorano con ritmi serratissimi, sono tra i musicisti migliori che abbiamo in Italia”.


Autore:
Francesco Carrubba
08-02-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO