Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA FIUME VENETO (PN) 101.550

A Piero Pelù il premio del MEI 2020 per i 40 anni di carriera Premi anche a Tosca, Omar Pedrini e Gianni Maroccolo: svelati i primi nomi 27-07-2020

Piero Pelù, Tosca, Omar Pedrini e Gianni Maroccolo saranno premiati al MEI 2020 di Faenza (Ravenna): sono i primi nomi annunciati della rassegna della musica indipendente italiana in programma il 2, 3 e 4 ottobre.

Sabato 3 Ottobre sarò ospite al MEI di Faenza per ritirare il premio per i miei 40 anni di carriera”, svela Piero Pelù, “Sono felicissimo di ricevere questo riconoscimento dal Meeting degli Indipendenti, questa la motivazione: 'Performer, autore, compositore, produttore e regista di clip musicali, l’artista sarà omaggiato per aver portato il rock alternative italiano ai vertici delle classifiche, legando sempre la sua musica a un forte impegno civile e sociale'. Ovviamente prenderemo al volo l'occasione per fare un concerto in acustico in Piazza del Popolo, perché non c'è modo migliore di festeggiare se non sul palco con un live show e con voi!”.

Il rocker toscano, che quest’anno ha partecipato per la prima volta in gara al Festival di Sanremo con il brano “Gigante” e ha pubblicato il nuovo album di inediti “Pugili fragili”, ha sempre legato la sua musica a un forte impegno civile e sociale.

Sempre il 3 ottobre, ospite della rassegna sarà Tosca, che riceverà il Premio Nilla Pizzi come miglior artista in gara al 70esimo Festival di Sanremo, secondo i voti espressi dai giornalisti musicali romagnoli coordinati da Enrico Spada (OASport e OAPlus). L’eclettica artista, che quest’anno ha già collezionato una serie di importanti riconoscimenti (il premio Giancarlo Bigazzi vinto al Festival di Sanremo, le due Targhe Tenco come miglior interprete di canzoni e come miglior canzone singola e il Nastro d'Argento come protagonista dell’anno ‘per la sua performance nel documentario finalista Il Suono della Voce’), si esibirà in concerto al Teatro Masini.

Domenica 4 ottobre sarà premiato per i suoi 40 anni di carriera anche Gianni Maroccolo, compositore, bassista, produttore artistico e fondatore dei Litfiba e dei C.S.I. Il riconoscimento è dedicato al suo percorso artistico, da sempre legato alla ricerca, all’innovazione e alla sperimentazione senza compromessi. Ad accompagnarlo in concerto in Piazza del Popolo, ci sarà Stefano “Edda” Rampoldi, con cui ha inciso l’album “Noio; volevam suonar.” durante il lockdown. L’ex frontman dei Ritmo Tribale ha inoltre collaborato all’ultimo disco solista di Gianni MaroccoloAlone vol. IV” e al precedente “Alone vol. I”.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Dico sempre che un conto è fare l’autostrada e un conto è fare la strada di montagna… il punto di arrivo è lo stesso, però la strada di montagna ti permette di sederti sotto un albero, di respirare all’ombra di un glicine, di scoprire cose nascoste in un panorama, di vivere anche in tournee... di vita e non solo di lavoro… ci si mette di più ad arrivare... Grazie a tutti per essere venuti, per aver cantato e e sognato insieme a me e ai miei musicisti. Il mio viaggio in “Direzione Morabeza” continua... questa era la Montagna de L’Aquila! ph: @paolo_di_pietro Stylist: @valentina_davoli Scene: Alessandro Chiti

Un post condiviso da Tosca Donati (@toscadonati) in data: 25 Lug 2020 alle ore 6:35 PDT

Sul palco di Piazza del Popolo, sempre domenica, salirà anche Omar Pedrini, che riceverà la Targa per i 25 anni di “2020 Speedball”, quinto album dei Timoria, che anticipava in tempi non sospetti il tema della realtà virtuale e si è rivelato profetico per i temi ecologici trattati, oggi più attuali che mai. Il cantautore si esibirà dal vivo e presenterà il libro di cui ha curato la prefazione “L’osteria del palco. Storie gastromusicali di musicisti on the road” insieme all’autrice Francesca Amodio.

Sarà infine ospite della rassegna il cantautore italo-canadese Toz Antonio Piretti, che il 14 giugno è partito da Ratzeburg (Germania) per il suo tour in bici “Not Only A Currency”: una serie di house concert in 16 dei 19 paesi dell’Unione Europea accomunati dalla stessa valuta, che terminerà a fine settembre in Grecia. Al MEI 2020 di Faenza, l’artista festeggerà la fine di questa avventura internazionale raccontando al pubblico la sua esperienza ed esibendosi dal vivo.


Autore:
Francesco Carrubba
27-07-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO