Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA AOSTA (AO) 89.500

Omar Pedrini, nuovo album: la terza vita e il brano di Noel Gallagher Giuliano Sangiorgi e i Negramaro danno il bentornato allo Zio Rock 11-05-2017

Omar Pedrini lancia il nuovo albumCome se non ci fosse un domani”, anticipato dal singolo omonimo. Il disco, con cui il cantante inizia la sua “terza vita” e parla ai giovani, contiene collaborazioni con Noel Gallagher, Ian Anderson dei Jethro Tull, il poeta Lawrence Ferlinghetti e la Royal Albert Hall College Orchestra. Nel giorno della pubblicazione, festeggiata anche da Giuliano Sangiorgi e dai Negramaro, l’anima dei Timoria dà il via agli incontri instore nelle principali città italiane.

L’ALBUM. “Come se non ci fosse un domani” esce venerdì 12 maggio, tre anni dopo l’ultimo progetto discografico. Per il cantautore il disco segna un “nuovo inizio, un terzo tempo”, dopo l’intervento a cuore aperto dell’ottobre 2014. Il lavoro contiene al suo interno dieci canzoni, 11 nella versione vinile, e alcune importanti collaborazioni con grandi artisti.

NOEL GALLAGHER. La prima è con Noel Gallagher che ha regalato a Omar Perdrini la sua “Simple game of a genius”, brano uscito solamente come lato B di un singolo del leader degli Oasis in Giappone e inedito nel resto del mondo: il cantante bresciano ne ha elaborato in italiano le parole e il titolo è diventato “Un gioco semplice”.

FERLINGHETTI. La seconda collaborazione è in “Desperation Horse”, un pezzo nato da un testo inedito di Lawrence Ferlinghetti, il padre della Beat Generation: Pedrini lo ha musicato lasciandolo rispettosamente in inglese. Ci sono altri featuring dal punto di vista musicale: con la Royal Albert Hall College Orchestra in  “Freak Antoni” e “Angelo ribelle”; a quest’ultima ha collaborato anche Ian Anderson, polistrumentista, flautista, voce e leader del gruppo rock progressive dei Jethro Tull.

IL PROGETTO. Con “Come se non ci fosse un domani”, registrato e masterizzato tra le Officine Meccaniche di Milano, il Poddighe studio di Brescia e Londra, Omar parla ai più giovani e li incita affinché prendano in mano il loro futuro e facciano sentire la loro voce. Il primo singolo che dà il titolo al disco è accompagnato dal video visibile alla fine di questa notizia di radioitalia.it.

INSTORE. Domani, giorno d’uscita del disco, il cantante sarà a Torino per incontrare i fan nei principali store d’Italia; il giorno dopo sarà nella sua Brescia, poi toccherà a Verona, Padova, Milano, Bologna, Firenze, Genova, Roma e Bari. In occasione del ritorno di Pedrini sulla scena musicale, Giuliano Sangiorgi e i Negramaro hanno scritto sui social: “Bentornato fratello rock!”. Omar ha prontamente risposto scrivendo: “Grazie ai Negramaro, fratelli salentini che ho nel cuore... love, love!”.

Recentemente Omar Pedrini si è esibito con Radio Italia prima della Santa Messa al Parco di Monza di Papa Francesco, durante la sua visita a Milano: in quell’occasione ha cantato anche “Sole Spento” dei suoi Timoria. I Thegiornalisti intanto, dopo Roma, sono sold out anche a Milano.


11-05-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO