Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SAINT-CHRISTOPHE (AO) 104.900

Nek a #Rilive: “Nel nuovo singolo ‘Alza la radio’ ci vedo mia moglie” Il cantante svela: “Quando sento un mio pezzo per la prima volta alla radio...” 28-06-2019

Nek torna a RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO e si prepara a salire sul palco del Foro Italico di Palermo, domani sera (sabato 29 giugno). In diretta insieme ai nostri Simone Maggio e Daniela Cappelletti, Filippo ha commentato le prime prove, ma ci ha anche spiegato cosa si nasconde dietro il nuovo singoloAlza la radio” e cosa lo aspetta nei prossimi mesi.

Hai appena finito le prove. Non ti risparmi, il palco è sempre il palco...
È come se fosse un concerto, ma deve essere così. Ho cercato un po’ il contatto con il pubblico perché tante persone sono sotto il sole da un bel po’ di tempo, a differenza nostra che abbiamo una protezione sul palco. Qui è tutto molto bello, anche l’allestimento: ci vorrebbero più cose di questo tipo per la musica.

Oggi è uscito il tuo nuovo singolo “Alza la radio”. È anche un omaggio a questo mezzo di comunicazione?
In realtà, questo brano è la fotografia di voi donne che vi mettete al volante: non parte giornata se non accendete la radio. Io ci ho visto mia moglie, ma è come se parlassi di tutte le donne. Parlando di radio, questa canzone è comunque anche un omaggio a questo mezzo di comunicazione.


Qual è il tuo rapporto con la radio oggi?
Io rimango sempre affascinato dalla radio, perché nasco dalla radio. È ancora oggi il modo più diretto per farsi ascoltare, ti rende popolare.

Che emozione provi la prima volta che senti un nuovo pezzo in radio?
Non so descriverlo. È una botta al cuore. Poi cerco di aspettare fino alla fine del pezzo, per sentire anche se lo speaker dice qualcosa in più. Resto affascinato anche dal sentire come suona. Sono molto affezionato alla radio.

Sta per partire anche una nuova tournée europea.
Sì, sarò in giro tra Italia ed Europa: si aggiungeranno altre date alla lista. Sono contento perché c’è una richiesta forte. Il palco è la mia dimensione.

Autore:
Andrea Basso
28-06-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO