Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CHARVENSOD (AO) 104.900

25 anni di Negrita: “I primi a riconoscerci sono stati i carabinieri” Ecco come è nata “Cambio”, il primo singolo della band 28-02-2019

I Negrita stanno festeggiando 25 anni di carriera e hanno incontrato #atupertu la redazione di Radio Italia, per raccontare un po' di quello che hanno fatto in questo pezzo della loro storia. Qual è stato il momento più bello della carriera, quale è stato il più brutto? Chi sono stati i primi a riconoscere i Negrita per strada? Quali sono le canzoni che li hanno fatti litigare e quali invece li hanno messi subito d'accordo? Pau, Drigo e Mac ci hanno raccontato tutto questo e altre curiosità in una video intervista.


Iniziando dal momento top di questi 25 anni di carriera, Pau ci ha svelato: “Per fortuna ne abbiamo avuto più di uno... forse quando abbiamo fatto 'Reset' con 'Mama M', che poi entrò nella colonna sonora di Aldo Giovanni e Giacomo per 'Così è la vita'”. Drigo invece ci ha confessato qual è stato il momento più difficile: “Forse il momento più duro fu quando Zama, il batterista, ci mollò. Questa cosa ruppe un gruppo molto solido in un momento inatteso”.

Quando una band inizia ad avere successo, può capitare che qualcuno riconosca i componenti per strada. Nel caso dei Negrita, è successo qualcosa di molto particolare: i primi a riconoscerlifurono i carabinieri di Viareggio, perché qualcuno di noi buttò una cicca dalla macchina di notte sul lungo mare di Viareggio. Ci hanno fermato, ci hanno riconosciuto e hanno detto 'ok, ragazzi, venite con noi...'”.

Per celebrare questi 25 anni insieme, i Negrita hanno pubblicato la raccoltaI ragazzi stanno bene 1994-2019” che contiene 32 successi della band e tre brani inediti. Di canzoni i Negrita ne hanno scritte tante, alcune li hanno fatti anche litigare: “Ora che ci penso tante volte abbiamo discusso, anche su una semplice parola ma, per mandare avanti una band, è necessario trovare dei punti di contatto e saper rinunciare alla propria opinione per trovare un'opinione corale”; altre invece li hanno messi d'accordo subito: “Cambio”, il primo singolo dei Negrita, ad esempio, fu composto da Pau e Cesare che, in studio, buttarono giù base e melodia, poi, la sera stessa, arrivò Drigo e aggiunse il reef che è diventato il timbro di fabbrica del pezzo: “Ora siamo a più di mille date e sono più di mille volte che suoniamo quel pezzo dal vivo così com'è nato”.

Da domani, venerdì 1 marzo, i Negrita incontreranno in fan in giro per l'Italia per presentare la loro raccolta in cinque firmacopie. Gli appuntamenti sono domani a Milano, il 2 a Firenze, il 3 a Bologna, il 4 a Velletri e il 5 a Roma: ci saranno Pau, Drigo e Mac e le loro chitarre acustiche.

28-02-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO