Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA PANICALE (PG) 96.400

Negramaro, Sangiorgi: “Nel nuovo album c'è un pezzo di universo” Il leader della band: “Non vedo l’ora esploda nelle vostre galassie” 07-09-2020

Giuliano Sangiorgi esce allo scoperto e parla finalmente del prossimo album dei Negramaro. “We did it again”, ovvero “L'abbiamo fatto di nuovo”, ha scritto l'artista per festeggiare il loro ritorno al lavoro sulle nuove canzoni.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Magie acustiche e stupore #newalbum @negramaroofficial

Un post condiviso da Giuliano Sangiorgi (@giulianosangiorgi_official) in data: 5 Set 2020 alle ore 3:40 PDT

Negli ultimi giorni, infatti, Giuliano e gli altri membri della band avevano già condiviso diversi post da uno studio di registrazione milanese. In un nuovo post sui social, adesso, il cantante ha spiegato che si tratta dello stesso luogo in cui i Negramaro registrarono sia il loro primo che il loro ultimo disco, ovvero “Mentre tutto scorre” (2003) e “Amore che torni” (2017).

Il leader della band ha aggiunto sui social: “Qui abbiamo sognato tanto e proprio da qui, dai cuscini di questo divano, abbiamo guardato in alto, sempre più in alto e abbiamo visto, attraverso il soffitto, un cielo di stelle incantato e ne abbiamo rubate un po’ per noi”.

Quindi, preannunciando il nuovo progetto discografico, ha concluso: “Un pezzo di universo è rimasto dentro le canzoni di questo nuovo album, che non vedo l’ora esploda nelle vostre galassie”.

Già poche ore fa, Sangiorgi si era fatto immortalare, di rientro dalla vacanze in Puglia con la famiglia, nella “stanza dei bottoni”.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

nella stanza dei bottoni @negramaroofficial #newalbum

Un post condiviso da Giuliano Sangiorgi (@giulianosangiorgi_official) in data: 4 Set 2020 alle ore 4:22 PDT

Oggi, lunedì 7 settembre, il cantautore ha anche ricordato il grande Luciano Pavarotti a 13 anni esatti dalla sua scomparsa: Giuliano Sangiorgi, infatti, si era esibito proprio durante il concerto dedicato al tenore, in commemorazione della morte.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Oggi mi sono regalato una sorpresa... cioè, ero io la sorpresa finale nella serata/concerto dedicata al grande #lucianopavarotti nella sua casa/museo nel giorno di commemorazione della sua morte. In realtà, son io che mi son fatto il regalo di questa sorpresa, di queste emozioni infinite e uniche al mondo. Grazie alla strepitosa @nicolettamantovani per questo invito indimenticabile, grazie a @giov_caccamo “mio fratello bello” che si è fatto ambasciatore di questo stesso invito, e grazie al maestro #paoloandreoli e ai cantanti della scuola #fondazionelucianopavarotti E grazie al maestro dei maestri #LucianoPavarotti che irraggiungibile come le stelle, ci ricorda di sognare... sempre!!! #6settembre

Un post condiviso da Giuliano Sangiorgi (@giulianosangiorgi_official) in data: 6 Set 2020 alle ore 2:55 PDT


Autore:
Andrea Basso
07-09-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO