Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA VALENZA (AL) 106.700

Mario Biondi a Sanremo 2018: “Ho voglia di tornare a casa!” L'emozione dopo la serata dei duetti: “Rivederti è una canzone intima” 10-02-2018

Anche Mario Biondi è passato a trovarci al Fuori Sanremo by Lancôme dopo la serata dei duetti, per un'intervista in diretta su Radio Italia e Radio Italia TV con Mario Volanti. Nella quarta puntata del Festival, l'artista ha duettato con Ana Carolina e Daniel Jobim nel suo brano “Rivederti”.

Ieri sera ti ho visto bene con Ana Carolina e Daniel Jobim, la parte sudamericana dell'esibizione. Questo duetto rispecchia il filone del tuo ultimo CD, che aveva questo sapore.
Sì, aveva già quello spirito. Con Jobim, vista la citazione che avevo messo nel testo, è stata la ciliegina sulla torta.

Il tuo album è molto internazionale.
È un progetto in cui mi sono espresso in 3 lingue: inglese, francese e portoghese, oltre all'italiano.

Come ti trovi al Festival? Che esperienza è stata?
Molto bella, molto positiva. Adesso ho voglia di tornare a casa, lo ammetto. Mi mancano i miei figli, ho bisogno di toccarli.

Di solito, però, sei anche in tournée, quindi possono capitare periodi più lunghi...
Sì, ma anche in tournée cerco sempre di trovare l'occasione in cui loro possano raggiungermi. Cerco sempre di tenere la famiglia vicina e unita, ne ho bisogno.

“Rivederti” non è una canzone facile, è una scommessa coraggiosa.
Mi fa piacere che tu voglia citare la parte positiva delle critiche. Ho letto un sacco di invettive...

Bisognerebbe dare delle pagelle a chi fa le pagelle!
Oggi ho letto delle brutte pagelle. Così ho cominciato a pensare con modestia: ma se invece andassimo ad ascoltare dei semi-professionisti o degli emergenti, che voti dovremmo dare? Io sento cantanti bravi e intonati che prendono 3 o 2...

Penso che la tua sia una canzone difficile per Sanremo, perché ha bisogno di diversi ascolti per essere acquisita.
È una canzone intima, non vuole essere né leziosa né difficile a tutti i costi. Però è intimista, per ascoltarla devi essere in quella modalità intima e romantica che ti può permettere di apprezzarla o di cogliere qualcosa che ti fa battere il cuore. Ma se non entri in questa modalità, è una canzone un po' chiusa.

Il video del brano è pensato in una logica di due corpi stilizzati che si fondono e diventano un'unica persona: può essere la chiave di lettura di questa canzone.
Sì, la fusione di due esseri che, se fossero a sé stanti, non avrebbero vita. Durante il loro incontro diventano qualcosa di meraviglioso grazie a questa parola magica: l'amore.


Dopo l'esibizione di ieri sera, i tuoi partner cosa ti hanno detto?
Mi hanno trasmesso la loro emozione. Daniel continuava a dire 'bella l'Italia, viva l'Italia'!

Il tuo nuovo album uscirà il 9 marzo.
Sì, abbiamo preso un po' di tempo dopo Sanremo. Cerchiamo di presentarci in maniera un po' più rilassata, altrimenti ci tocca correre e non riusciamo a stringere nemmeno una mano in mezzo al caos!

Autore:
Andrea Basso
10-02-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO