Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SAN GIORGIO A CREMANO (NA) 87.500

22 anni senza Lucio Battisti: il ricordo di Vasco e Ramazzotti Il grande cantautore ci lasciava il 9 settembre 1998 09-09-2020

Lucio Battisti manca alla musica italiana da 22 anni. Era il 9 settembre 1998 quando il grande cantautore ci lasciava all'età di 55 anni, dopo aver regalato successi indimenticabili come “Il mio canto libero”, “Con il nastro rosa”, “Ancora tu” e “Un'avventura”.

Nell'anniversario della sua morte, tra i tanti che lo stanno ricordando attraverso i social network, ci sono anche Vasco Rossi ed Eros Ramazzotti.

Su Instagram, infatti, Vasco ha scritto: “Quando è morto Battisti ho sentito il bisogno di Silenzio, soprattutto mediatico. Rispettoso silenzio per un artista che diceva tutto attraverso le sue canzoni”. Poi ha aggiunto: “Ancora oggi penso lo stesso. Viva Lucio Battisti, viva le sue canzoni immortali”.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Quando è morto Battisti ho sentito il bisogno di Silenzio, soprattutto mediatico. Rispettoso silenzio per un artista che diceva tutto attraverso le sue canzoni. Ancora oggi dopo 26 anni penso lo stesso. Wiva Lucio Battisti, wiva le sue canzoni immortali. • “Uno” che desidera solo essere considerato l’autore delle sue canzoni! Senza più esagerazioni, mitizzazioni.... “Uno” che che vuole smetterla di apparire come voi lo fate apparire involontariamente, naturalmente, casualmente... non responsabilmente, nel senso che non siete determinanti come “singoli”... siete troppi... e individualmente non siete potenti o influenti! Be’, tranne qualcuno naturalmente, che scrive sul giornale più diffuso... e può divertirsi... Un artista che vuole affidare “solo” alle sue opere la comunicazione delle sue emozioni, della propria arte... e lo fa così bene, tra l’altro, che viene capito da tutti... senza bisogno di “spiegazioni”, di articoli, di interviste, di niente! Uno così, lasciatemelo dire, voi lo dovete rispettare! Stare zitti, non scrivere niente, andare in vacanza, prendere le ferie, inventare una bella scusa per il... direttore... e lasciare ai “cronisti” il compito di informare che Battisti è morto! Il resto lo sappiamo già!... tutti! Da La Versione di Vasco. #vascorossi #il_blasco_fan_club #musica #loradistoria #iovasco #memories #luciobattisti #battisti #cantautori #ilgeniodizocca #provoKautore #ilredeglistadi #rock #rockstar #canzoni #estate2020 #fuckcovid #restarevivisanielucidifinoal2021

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi) in data: 9 Set 2020 alle ore 12:46 PDT

Il rocker ha pubblicato anche un estratto del suo libro del 2011 “La versione di Vasco”, in cui considerava Battisti “un artista che vuole affidare 'solo' alle sue opere la comunicazione delle sue emozioni e della propria arte” e che, proprio per questo, merita grande rispetto.

Nel 2007, Vasco Rossi ha pubblicato la cover de “La compagnia” di Lucio Battisti: “Ho imparato ad amare il pezzo quando non facevo ancora questo mestiere”, ha detto. “Questa canzone riesce a fotografare alla perfezione lo stato d'animo di chi è stato lasciato. A me è successo più di una volta”. Quindi Vasco, che nel 1996 propose dal vivo al Mugello anche “Il tempo di morire”, ha quindi concluso definendo Battisti semplicemente “un genio”.


Anche Eros Ramazzotti ha ricordato Lucio pubblicando una sua vecchia foto insieme a un cuoricino. Proprio pochi mesi fa, Eros ha avuto il privilegio di realizzare la cover di “Una donna per amico”, brano pubblicato da Battisti nel 1978, per il progetto “I Love My Radio”.

Qualche giorno fa, da Verona in occasione dei Seat Music Awards 2020, Ramazzotti è tornato su questa esperienza dicendo ai microfoni di Radio Italia: “Io amo Lucio da sempre. Questa canzone era nelle mie corde e spero che sia piaciuta”. Infine ha dichiarato: “Canterei tutto di Battisti, così come di Vasco!”.

Autore:
Andrea Basso
09-09-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO