Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MILAZZO (ME) 105.500

Luca Carboni: “Luca Lo Stesso non è una rivendicazione” Oggi c’è stata la presentazione di “Pop-Up”, domani l’uscita 01-10-2015

In conferenza stampa a Milano, Luca Carboni ha presentato il suo nuovo discoPop-Up” in uscita domani, venerdì 2 ottobre: “E’ un album d’amore, per combattere l’odio nella società. Arriva dopo due anni di lavoro ed è nato in modo naturale. Ogni pezzo è stato subito abbastanza omogeneo col resto anche grazie al lavoro del produttore Michele Canova”.

Il countdown verso la pubblicazione di “Pop-Up” ha vissuto sui social all’hashtag #undiscopuòfarelafelicità: “Perché questo hashtag? Perché mi ha dato felicità nel farlo e nell’ascoltarlo dopo. Un disco può avere una funzione sociale sul cuore delle persone”.

Alla domanda se “Luca lo stesso”, primo estratto dal CD, sia una sorta di urlo per rivendicare il suo ruolo nella musica italiana, Carboni risponde deciso: “No, non ho mai lottato per essere il primo della classe, anche se ovviamente ci tengo che quello che faccio venga apprezzato. Ogni piccolo capitolo della canzone è semplicemente una considerazione sull’amore. In più tocco qualche tema sociale che sento particolarmente mio”.

Sul perché ha scelto “Pop-Up” come titolo dell’album, Luca dichiara: “Cercavo un titolo che fosse simile a ‘Forever’, il mio secondo lavoro, e che facesse intravedere il disco e non lo raccontasse. E poi quel ‘Pop’ lo definisce molto bene visto che si tratta di un album pop”.

Tra le tracce più significative ci sono “Bologna è una regola”, “La migliore canzone su Bologna che abbia mai scritto”, “Milano”, “Ho pensato di venire a vivere a Milano agli esordi della carriera, è dedicata a una cugina che non c’è più”, e “Dieci minuti”, “Un pezzo ironico e dedicato ai dieci minuti interminabili delle donne quando devi uscire. A un certo punto del brano dico ‘Spazio rap’ perché inizialmente avevo pensato di far intervenire un rapper, tipo J-Ax o Clementino, poi ero dubbioso e non se n’è fatto più nulla”.

La chiusura è per due domande flash sul tour, “Ci sto ancora ragionando, l’ho spostato apposta nell’anno nuovo per avere più tempo per pensarci”, e Sanremo visto che Carlo Conti lo vorrebbe: “Direi di no. Visto che sto uscendo col disco adesso, l’abbiamo saltato. In passato mi hanno chiesto più volte di andare come ospite a fare dei duetti ma ho sempre rifiutato. Comunque, se un giorno decidessi di andarci, sarà in gara e non come ospite”.

Anche Giusy Ferreri, quando è stata ospite di Radio Italia, ha parlato del Festival.

 

 


01-10-2015 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO