Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SINISCOLA (NU) 106.700

Ligabue al cinema: “Made in Italy” è il film più visto del weekend Il rocker incontra i fan: scopri dove e quando! 29-01-2018

Luciano Ligabue è il re del botteghino italiano del weekend. “Made in Italy”, il suo terzo film dopo “Radiofreccia” (1998) e “Da Zero a dieci” (2002), ha debuttato al primo posto nella classifica delle pellicole più viste del fine settimana nei cinema italiani. Ha fatto registrare un incasso di oltre un milione e 400mila euro.

Made in Italy”, uscito giovedì 25 gennaio, si ispira all'omonimo concept album del rocker del 2016 e racconta la storia di Riko (Stefano Accorsi). Riko è un uomo che si concede qualche avventura amorosa, nonostante sia sposato con Sara (Kasia Smutniak). È un uomo che si sente incastrato in un lavoro che non ha scelto e che a malapena riesce a mantenere la famiglia. È arrabbiato, pieno di risentimento verso la società moderna, anche se è circondato da un gruppo variegato di amici, dalla moglie che ama moltissimo e da un figlio ambizioso.

Ligabue, oltre a essere il regista di “Made in Italy”, è anche l'autore della colonna sonora. Questa è contenuta in “Made in Italy un film di Luciano Ligabue (Original Soundtrack)”. Disponibile da martedì scorso (23 gennaio), questo album contiene 23 tracce, alcune tratte da “Made in Italy” e altre dai repertori di Simple Minds, The Psychedelic Furs e Waterboys.

Il cantante è attualmente impegnato con la presentazione del film: lo sta portando in giro per alcuni UCI Cinemas d'Italia. Il 31 gennaio sarà a Torino Lingotto, l'1 febbraio a Firenze e il 3 a Milano.


Autore:
Mara Bizzoco
29-01-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO