Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CLES (TN) 89.700

Laura Pausini presenta il nuovo album “Fatti sentire” a bordo di un aereo “Ho scelto le canzoni senza sapere chi fossero gli autori” 15-03-2018

A bordo di un aereo, il “comandanteLaura Pausini ha presentato il suo nuovo album “Fatti sentire”, che uscirà domani (16 marzo) in tutto il mondo e che sarà seguito da un tour mondiale, al via con la doppia data al Circo Massimo di Roma il 21 e 22 luglio: “Volevo farvi entrare per un giorno nella mia vita. Io vivo tutti i giorni in aereo, a volte prendo anche tre voli al giorno”.

Il disco, che celebra i 25 anni di carriera dell'artista, è stato anticipato dal singolo “Non è detto”, prima traccia, che la Pausini ha cantato anche durante l'ultima serata del Festival di Sanremo.

Fatti sentire”, composto da 14 brani che portano tutti la firma di Laura, è un disco variegato ed eterogeneo allo stesso tempo, con una commistione di sound italiani ed internazionali (tra dance, pop, rock, reggeaton e sonorità elettroniche), musicisti e autori, tra cui Enrico Nigiotti che, alla sua prima collaborazione con Laura, ha scritto “Le due finestre”.

Fino a quando non ho scelto le canzoni, non sapevo chi fossero gli autori, ho deciso quest'anno di non farmi influenzare, perché purtroppo sono abbastanza suggestionabile: se una cosa l'ha scritta una persona che non mi sta simpatica non la scelgo e la musica non posso sceglierla così”, ha rivelato Laura.

Nel disco è presente anche il compagno Paolo Carta, dal quale ha avuto la figlia Paola: oltre a essere il principale collaboratore artistico della Pausini, ha firmato “E.sta.a.te”, “Fantastico (Fai quello che sei)”, “No river is wilder”, “L'ultima cosa che ti devo” e “Zona d'ombra”.

Come ha spiegato la cantante, i brani sono legati da un comun denominatore: in ognuno c'è una persona che deve fare una scelta e che deve quindi “farsi sentire”. In questi brani vengono rappresentate le storie a cui Laura si è avvicinata, come quella della nipotina scomparsa lo scorso aprile a cui ha dedicato “Francesca (Piccola aliena)”: “Non è un disco autobiografico ma ogni storia racconta cose che sono successe anche a me”.

 

Press kit #fattisentire #pressconference #laurapausini

Un post condiviso da Laura Pausini Official (@laurapausini) in data: Mar 15, 2018 at 3:11 PDT

Inoltre la Pausini, artista internazionale, ha inserito nell'album anche una traccia completamente in spagnolo, “Nuevo”, con cui l'artista scatena il suo lato latino: “Per certi aspetti i latini sono simili ai romagnoli. Non sono ancora riuscita a fare ballad divertenti, mi vengono sempre profonde. I ritmi latini, più movimentati, mi aiutano a cantare canzoni più leggere. Io sono anche questa parte, a volte sono ancora bambina, un po' stupidina”. Non manca anche un brano in inglese “No river is wilder”: “Mi piace tantissimo interpretarla, è una di quelle canzoni più sofisticate dal punto di vista vocale che gasano noi cantanti”.

Il titolo “Fatti sentire” non è quello di una traccia ma è nascosto nell'ultima canzone, “Il coraggio di andare” scritta con Tony Maiello, che l'artista ha voluto plasmare inserendo questo imperativo: “Cantando uno degli ultimi brani che ho inciso, davanti al microfono in studio, a occhi chiusi, mi è venuto naturale aggiungere 'Fatti sentire'”, ha raccontato Laura, “Lo ripeto spesso come fosse un mantra, sussurrato, parlato, declamato, urlato. E così ho sentito che quelle due parole, più di ogni altra cosa, rappresentavano il mio disco, il messaggio che volevo dare”.

L'album, che arriva a più di due anni da “Simili”, è un invito ad amare la propria personalità, il proprio talento, ad accettarsi: “Spesso ho cercato, sbagliando, di proteggermi dai giudizi, facendo il possibile per piacere a chi mi giudicava male. Ho pensato, in questi 25 anni, che questa fosse una debolezza e ho cercato di esser sempre più coraggiosa”. Allo stesso tempo, “Fatti sentire” è un invito a seguire Laura in questo nuovo percorso “come suggerisce la cover: uno sguardo a chi mi copre le spalle, a chi mi fa sentire amata, protetta, sostenuta, con la promessa di un percorso che inizia da qui”.

Quest'anno Laura festeggia con una tournée mondiale i suoi 25 anni di carriera, iniziata nel 1993 con la vittoria nella sezione “Novità” del Festival di Sanremo con il brano “La solitudine”. Dopo i live romani, l'artista partirà per gli Stati Uniti e per l'America Latina, per poi ritornare a settembre in Europa. Si parte l'8 dal Mediolanum Forum di Assago (Milano). Le altre date in calendario sono: 17 settembre a Rimini, 19 a Verona, 25 a Eboli, 28 ad Acireale,1 ottobre Bari, 6 Firenze, 9 Padova, 13 Bologna e 26 Torino. I biglietti per le prime date del tour italiano sono disponibili a partire dal 19 marzo.

Ecco la tracklist di “Fatti sentire”.

1. Non è detto
2. Nuevo
3. La soluzione
4. E.sta.a.te
5. Frasi a metà
6. Le due finestre
7. Fantastico (Fai quello che sei)
8. No river is wilder
9. L'ultima cosa che ti devo
10. Un progetto di vita in comune
11. Il caso è chiuso
12. Zona d'ombra
13. Francesca (Piccola aliena)
14. Il coraggio di andare


Autore:
Chiara Cipolla
15-03-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO