Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA LAMEZIA TERME (CZ) 107.500

Jovanotti a Linate si conferma il re delle feste: ecco perché Al party di Milano anche Parmitano, Paradiso e Salmo   22-09-2019

Ieri (sabato 21 settembre), con il concerto-party a Milano Linate, Jovanotti si è aggiudicato ufficialmente il titolo di “Re delle Feste”. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#jovabeachparty #milano

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data: 22 Set 2019 alle ore 1:58 PDT

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, si è superato. Non era semplice chiudere un tour come Jova Beach Party in una location che non fosse vicino al mare o in vetta a una montagna, ma lui ce l’ha fatta. 

100mila persone si sono radunate nel prato di Milano Linate e dalle 14.30 hanno iniziato a ballare, a cantare, a divertirsi, insomma.  

Lui non è stato da meno. Per tutta la giornata, si è spostato (in bici) da un palco all’altro del villaggio, felice come un bambino in un luna park. 

Jova era sempre presente

Ha fatto qualsiasi cosa, dal presentatore che anticipava l’esibizione dei suoi ospiti, al “vocalist” che accompagnava i suoi amici DJ, fino alla voce che dava le comunicazioni di servizio (riguardo, ad esempio, a una bambina che aveva perso la mamma). Ha fatto anche da cerimoniere, unendo in matrimonio Andrea e Susanna.

Era ovunque

Ha raggiunto qualsiasi posto e non solo all’interno del villaggio del Jova Beach Party. E’ riuscito infatti ad arrivare fino allo Spazio da Luca Parmitano. Insieme, Lorenzo e Luca si sono cimentati in una sorta di “duetto spaziale” sulle note di Non m’annoio.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Questi mesi e la giornata di ieri sono stati bellissimi, pieni di vita. @maikid mi ha appena mandato 400 foto di ieri e ho sempre questo sorriso stampato in faccia che non me ne rendo neanche conto, ma è davvero come mi sono sentito in ogni secondo di queste giornate di follia collettiva in giro per le spiagge fino al mare di ieri notte a #milano. Grazie davvero agli ospiti di ieri e di tutta questa avventura, artisti con i quali ci sarà sempre questa bella avventura ad unirci, grazie all’eroica crew di #jovabeachparty e a voi, centinaia di migliaia di amici delle vacanze. L’estate 2019 finisce ma ce la portiamo addosso, fino alla prossima e per sempre. Godetevi la vita. #liniziodiunanuovaera #sivooola

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data: 22 Set 2019 alle ore 1:57 PDT

Una crescendo di emozioni che è stato, tra l’altro, uno dei “trucchetti” usati da Jovanotti per organizzare la Festa delle Feste a Linate.

Gli altri “trucchetti” sono… 

SCEGLIERE LA LOCATION GIUSTA. Era la prima volta che l'aeroporto di Linate ospitava un concerto. Questo ha reso Jova Beach Party memorabile

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data: 21 Set 2019 alle ore 5:22 PDT

INVITARE GLI OSPITI GIUSTI. Gli amici di Lorenzo hanno arricchito la festa con il loro stile e con il loro sound. Ad esempio, secondo Jovanotti, Paolo Baldini è in grado di catapultare le persone direttamente in Giamaica. Rkomi, invece, riesce a parlare "in maniera non convenzionale”. 

PREVEDERE PiU’ E PIU’ SORPRESE. Quella di Parmitano non è stata l’unica sorpresa di Lorenzo. Infatti, sul palco di Linate, sono saliti anche Tommaso Paradiso e Salmo. Con Tommaso, che si è presentato vestito da cowboy, ha cantato Felicità Puttana e La Luna e la Gatta: insieme a loro, c’erano anche Takagi e Ketra.

Con Salmo, tra le varie cose, Jova ha fatto L’ombelico del mondo. Salmo, però, non era al microfono, ma alla batteria. “Nel 2015 mi hai aperto i concerti. Quando farai un live negli stadi, ti farò io da spalla”, ha detto Jova a Salmo. 

PROPORRE IL BUON CIBO. Era impossibile non farsi tentare dalle prelibatezze offerte dagli stand del Jova Beach Party. Infatti c’era qualsiasi cibo, dal sushi, agli arrosticini, fino alla cucina vegana

ORGANIZZARE ATTIVITA’ DIVERTENTI. Non ci si poteva annoiare. Si poteva ballare, prendere il sole, scambiare due chiacchiere con persone nuove, ma anche partecipare a una delle tante attività proposte dai partner dell’evento. Ad esempio, Radio Italia Solomusicaitaliana permetteva di scattarsi una foto-ricordo con la cornice realizzata ad hoc per il Jova Beach Party. 

SCEGLIERE LA MUSICA GIUSTA. Per il suo set, Lorenzo ha proposto i suoi più grandi e vecchi successi, ma anche quelli più recenti: ad esempio, Il più grande spettacolo dopo il Big Bang (con cui ha aperto), La notte dei desideri (prima di intonarla ha fatto spegnere le luci del Jova Beach Party e ha chiesto al pubblico di accendere le luci dei loro telefonini), Sabato, Immortali, Nuova Era e Fango (con cui ha chiuso, dando anche un lunghissimo bacio alla moglie Francesca). Il cantante, alla consolle, ha anche proposto una serie di remix di alcuni suoi brani con i pezzi di altri artisti. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#lanottedeidesideri #jovabeachparty #linate #milano 21 settembre 2019

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data: 21 Set 2019 alle ore 5:50 PDT

Stamattina, chi ha preso parte allo show di Linate si è svegliato con il mal di gambe (era impossibile stare fermi), ma anche con tanta adrenalina in corpo, tanti bei ricordi nella mente e tante belle emozioni nel cuore. 

Jova, sui social, ha scritto: "Questi mesi e la giornata di ieri sono stati bellissimi, pieni di vita. Maikid (Michele Lugaresi) mi ha appena mandato 400 foto di ieri e ho sempre questo sorriso stampato in faccia che non me ne rendo neanche conto, ma è davvero come mi sono sentito in ogni secondo di queste giornate di follia collettiva in giro per le spiagge fino al mare di ieri notte a Milano. Grazie davvero agli ospiti di ieri e di tutta questa avventura, artisti con i quali ci sarà sempre questa bella avventura ad unirci, grazie all’eroica crew di Jova Beach Party e a voi, centinaia di migliaia di amici delle vacanze. L’estate 2019 finisce ma ce la portiamo addosso, fino alla prossima e per sempre. Godetevi la vita".


Autore:
Mara Bizzoco
22-09-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO