Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA ANCONA (AN) 100.400

Morandi, Nek, Sangiorgi, Elisa e Giorgia nel film “Chi m'ha visto” Il video di Jovanotti per la nuova pellicola con Beppe Fiorello e Favino 19-09-2017

Nel film “Chi m'ha visto” con Beppe Fiorello e Pierfrancesco Favino ci sono anche i cameo di alcuni artisti italiani: da Gianni Morandi a Giorgia, da Elisa a Nek, fino a Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, che compaiono anche nel trailer. Nella pellicola anche Jovanotti che ha dedicato un post a “Chi m'ha visto”.


Il film, che vede il debutto alla regia di Alessandro Pondi, racconta la storia comica e grottesca di Martino Piccione, un chitarrista che collabora con i protagonisti della musica italiana; nessuno però se n’è accorto, perché lui è quello che sul palco sta dietro e i riflettori sono tutti puntati sul cantante famoso. Tutte le volte che Martino ritorna a casa, nel suo paesino in Puglia, deve subire le ironie dei suoi concittadini che lo prendono in giro per la sua ossessione di diventare un musicista famoso. E allora, con l’aiuto del suo migliore amico Peppino, mette in atto un piano per attirare l’attenzione su di sé e organizza la propria sparizione.

Nella pellicola Morandi, Giorgia, Elisa, Nek, Giuliano Sangiorgi e Jovanotti si mettono alla ricerca di Martino e gli rivolgono appelli per convincerlo a tornare a casa: “Dove sei finito?”, chiedono preoccupati. Jova ha anche dedicato un post su Facebook a “Chi m'ha visto”, nelle sale cinematografiche dal 28 settembre: “Io Martino lo sto ancora cercando ma il film lo vado a vedere”, ha scritto aggiungendo: “Beppe mi aveva mostrato i primi 40 minuti un paio di mesi fa mentre lo stavano finendo e mi erano piaciuti molto, è una commedia rock'n'roll molto divertente”. Poi ha condiviso un video in cui Lorenzo Cherubini si rivolge al personaggio scomparso Martino: “Tu hai tutte le ragioni per comportarti così, qui c'è una chitarra che aspetta te, io ho bisogno di chiudere quel lavoro, ho bisogno di te”. Qui sotto potete vedere il filmato integrale.

 

19-09-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO