Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA VENTIMIGLIA (IM) 90.400

Gianna Nannini: “L'album Amore Gigante? Un film in musica Fenomenale!” Tra gli autori Annalisa, Bianconi (Baustelle) e Pacifico. E su Sanremo... 24-10-2017

L'Amore Gigante di Gianna Nannini inonda il mondo con 15 canzoni, come il singolo Fenomenale, già una hit su YouTube e in radio. Il nuovo album contiene brani inediti firmati anche con Annalisa, Francesco Bianconi (Baustelle) e Pacifico.

Il disco, il 18esimo della rocker di Siena dopo i successi di “Hitalia” e “Hitstory”, esce venerdì 27 ottobre con una copertina in cinque diversi colori. La cantante, che presenta la sua opera con una festa all'Apollo Club di Milano, ci svela il suo lavoro e dice la sua sul Festival di Sanremo 2018 di Claudio Baglioni...

Amore gigante” non lascia momenti di tregua, è un film in musica... “Fenomenale”!Sì, secondo me è un po’ come un film e io ho fatto la regia di questo album”.

Per lavorare con te a questo disco hai convocato una vera e propria nazionale degli autori: Pacifico, Isabella Santacroce, Fortunato Zampaglione, Annalisa, Bianconi...Personalmente conosco meglio ovviamente Pacifico e Isabella che lavorano con me da anni ma c’è una schiera di giovani, come Zampaglione e Petrella. Queste collaborazioni fanno crescere un modo diverso di scrivere, se no un cantautore rischia di ripetersi. C’è un’ala di nuovi autori italiani di talento: voglio dargli voce in modo che la canzone del nostro Paese diventi sempre più popolare anche all’estero”.

La melodia della title-track “Amore Gigante” è nata di notte, mentre dormivi. È stata come un sogno?È stata una chiamata melodica, tipo un telefonino. Questa melodia mi ronzava in testa e mi sono dovuta alzare perché me la ripetevo da un’ora: sono entrata in loop da sola! Poi ho finito la canzone a Los Angeles con Zampaglione: la melodia era così esagerata che avevo bisogno di qualcuno che mi calmasse e volevo trovare nel verso un aspetto diverso”.

Nel disco ci sono gli archi della London Session Orchestra diretta dal produttore Wil Malone, che collabora con te da anni. Nell'album quindi ci sono sia Londra, sia Siena, sia un po' di America e Los Angeles?Gli archi dell’orchestra inglese ci sono in ogni mio album degli ultimi dieci anni. Nel disco ci sono le influenze richieste dalla musica italiana che scrivo. I miei dischi sono sempre stati molto organici, con strumenti veri. Volevo sperimentare qualcosa di nuovo e sono andata in America da Michele Canova, un amico che conosco da tanto tempo, per provare sonorità diverse: negli Stati Uniti accade, più che in Inghilterra, di incontrare personaggi, cantanti e autori con i quali ci si mette a scrivere una canzone”.

A proposito di viaggi e città. Che spettacolo stai preparando per i prossimi concerti e per il Tour 2018?Sto preparando una big band, saremo in 18 sul palco. Sarà un concerto unico, non ci saranno mai interruzioni dall’inizio alla fine, come una vera suite, con una partitura musicale fatta di canzoni, in modo di unire il presente e i brani famosi del passato”.

In questo periodo si inizia a parlare tanto di Sanremo. Porteresti il tuo Amore Gigante al Festival di Baglioni?Sono contenta che ci sarà Claudio ma per ora non ci sono ancora programmi di questo genere. Ho cantato, anche a O' Scià, il suo brano ‘Con tutto l’amore che posso’, uno dei miei preferiti: ‘E lungo il Tevere che andava lento lento…’”.

L'album, registrato tra Londra e Los Angeles, è disponibile in Vinile, in CD e anche in doppio Compact Disc, che include il concerto “Sotto la pioggia – Live a Verona”. Su Amazon esiste poi un box superdeluxe in edizione limitata e numerata con vinile, book di 24 pagine, block notes, t-shirt esclusiva e foto autografata.

Il “film” del disco vivrà anche in tour. Oltre all'anteprima del 30 novembre a Rimini, la cantante terrà quattro concerti a dicembre: il 2 al PalaLottomatica di Roma, il 4 al Mediolanum Forum di Assago a Milano e il 6 e 7 al Nelson Mandela Forum di Firenze, nella sua Toscana.

L'artista, 61 anni d'età, partirà poi il 10 marzo 2018 dall'Alte Oper di Francoforte con la sua nuova tournée, che la vedrà protagonista sui più importanti palchi italiani e tedeschi. Gianna sarà presto protagonista di un'intervista a Radio Italia Solomusicaitaliana.


Autore:
Francesco Carrubba
24-10-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO