Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CITTA' SANT'ANGELO (PE) 101.800

Riecco Francesca Michielin: “Sta nascendo qualcosa di nuovo” In attesa del suo ritorno in musica, leggi il diario del suo ultimo anno 02-11-2019

Francesca Michielin è pronta a farci ascoltare qualcosa di nuovo. Prima, però, ha riepilogato com'è stato l'ultimo anno nel suo blog “B)SIDE”.

Francesca è partita dal viaggio in Brasile, tanto sognato e finalmente realizzato.

Il racconto prosegue così: “Sono tornata in Veneto e ho ripreso a studiare in conservatorio cercando di recuperare tutto quello che non ero riuscita a fare mentre ero alle prese con 2640. Ho dato una dozzina di esami sfidando le leggi del tempo e anche della gravità [] Da febbraio in poi, oltre a riprendere con la scuola, avevo iniziato a raccogliere tutti i brani scritti nel mio monolocale milanese e ad inciderli”.

La cantante, lanciata da “X Factor”, prosegue: “Quando sono partita per il Portogallo ad agosto mi sentivo molto bloccata con i testi. Provavo una miriade di emozioni che non riuscivo a tradurre in alcun modo, che cercavo di comunicare ma che mi facevano implodere”.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sì surfare, evitando le onde più dure

Un post condiviso da Francesca Michielin (@francesca_michielin) in data: 24 Ago 2019 alle ore 4:06 PDT

Ad un certo punto, quando è arrivato settembre, ho iniziato a riempire le note del telefono, a scrivere idee, concetti, poesie e storie. Forse è vero che quando vedi le cose da lontano le vedi meglio, ti distacchi il giusto, ti ascolti, ti dai tempo. E poi tutto arriva e si incastra. Mi sono trasferita di nuovo a Milano, perché sta nascendo qualcosa di nuovo”.

Francesca Michielin, autrice di canzoni come “Nessun grado di separazione” e “Distratto”, ha chiuso questo diario scrivendo: “Le domande servono ad iniziare un disco, le risposte arrivano spesso quando finisce un tour. Quindi cominciamo”. L'ultimo suo album è uscito a gennaio del 2018, si intitola “2640” e contiene successi come “Vulcano” e “Io non abito al mare”.


Autore:
Andrea Daz
02-11-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO