Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA REGGIO DI CALABRIA (RC) 105.500

Fausto Leali ed Enrico Ruggeri: ecco la nuova versione di “Gianna” I due artisti hanno reinterpretato il celebre brano di Rino Gaetano 07-04-2017

Fausto Leali ha scelto “Gianna”, cantato in duetto con Enrico Ruggeri, come nuovo singolo estratto dal suo album “Non solo Leali”. Il brano, che potete sentire su Radio Italia, è la nuova versione del celebre successo di Rino Gaetano del 1978. Proprio con questa canzone, il compianto cantautore calabrese partecipò al 28esimo Festival di Sanremo, presentandosi sul palco dell'Ariston con un look particolarmente eccentrico, composto da tuba nera, frac, papillon bianco, maglietta a righe e scarpe da ginnastica.

Leali ha scelto di reinterpretare “Gianna” per il particolare ritmo e per la portata rivoluzionaria del testo. Nella canzone, i due artisti uniscono le loro voci per il ritornello: “Ma la notte la festa è finita, evviva la vita! La gente si sveste, comincia un mondo! Un mondo diverso, ma fatto di sesso, chi vivrà vedrà!

Il cantante ha anche diffuso il video del pezzo: nella clip, Fausto Leali sale in macchina e, quando la mette in moto, inizia la musica. Lungo il tragitto, incontra Enrico Ruggeri e, insieme, proseguono il viaggio.

 

L’album “Non solo Leali”, pubblicato ad ottobre, contiene dieci tracce interpretate insieme ad alcuni dei più grandi cantautori e artisti della musica italiana e non solo: oltre a Enrico Ruggeri, con Leali hanno collaborato Francesco De Gregori, Mina, Renzo Arbore, Claudio Baglioni, Alex Britti, Clementino, Massimo Ranieri, Enrico Ruggeri, Umberto Tozzi e Tony Hadley.


07-04-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO