Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MODICA (RG) 93.000

Fabrizio Moro a #Rilive: “Fiorella Mannoia è la nostra miglior interprete” A Palermo è di casa: il figlio Libero, il murales con Ultimo e il tour 29-06-2019

Fabrizio Moro è nel cast di RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO al Foro Italico di Palermo e dopo le prove si racconta nella video intervista #atupertu con la redazione di Radio Italia, parlando del quartiere di San Basilio, del figlio Libero, di Fiorella Mannoia e di Palermo. Quest’estate l’artista si riposerà per poi tornare live ad ottobre con 4 palasport: “Poi annunceremo altre 20 date. Salendo sul palco per le prove, mi è venuta voglia di concerti e mi sono pentito di non essere partito in tour quest’estate. In tournée, non mancheranno Portami via, Pensa, Eppure mi hai cambiato la vita e Non mi avete fatto niente”.


SAN BASILIO. Nel suo ultimo album Fabrizio canta i “Figli di Nessuno”. Quanto lo ha aiutato e quanto lo ha ostacolato essere cresciuto a San Basilio? “Credo che mi abbia soltanto aiutato; ringrazio Dio, o chi per lui, di avermi dato questa possibilità. Attraverso i vicoli in cui sono cresciuto, in cui ho iniziato a giocare a calcio, a fare a botte, in cui ho iniziato a crescere e a diventare uomo ho imparato tante cose, anche a scrivere canzoni”, racconta.

Il suo quartiere ha omaggiato lui e Ultimo con un murales… “È stata una delle cose più belle che io abbia mai ricevuto da parte dei fan. Vedere un murales con la mia faccia dipinta nel quartiere in cui sono nato è uno dei premi più belli che abbia vinto nella mia carriera”, commenta.

LIBERO. Nell’album “Figli di nessuno” c'è una traccia che parla del figlio Libero, Filo d'erba”: Fabrizio l’ha definita in più occasioni la canzone più ispirata del disco. “Lui l’ha ascoltata però c’è un codice di silenzio tra me e lui, anche perché è un bambino molto chiuso, mi ricorda come ero io da piccoletto. Mi fa i complimenti a modo suo, magari abbracciandomi, però non parla molto”.

Libero ad agosto compirà 10 anni… “Ho pensato al regalo però se lo deve meritare, deve andare bene a scuola, deve fare il bravo, perché ogni tanto sclera, è come il padre”.

PALERMO E I FAN. A Palermo e in Sicilia Fabrizio Moro è quasi di casa. In occasione di un concerto al teatro Verdura aveva chiesto di spostare delle piante per essere più vicino al pubblico… “Ho trovato il teatro pieno di gente, però c’era la passerella che era bloccata da queste piante. Ho dovuto chiamare il signore del vivaio perché io sono abituato ad avere il contatto con il pubblico, se non mi avvicino al pubblico non riesco a dare”.

FIORELLA MANNOIA. Qui a Radio Italia Live - Il Concerto c'è anche Fiorella Mannoia. Ha scritto per lei, “I pensieri di Zo” e “I miei passi”, gli unici scritti pensando appositamente a un artista, e ha detto di essere suo fan… “Ci siamo incontrati anche sull’aereo venendo qui. Fiorella abitava nella zona dove ora vivono i miei figli con la mamma. Settimana scorsa ha incontrato mia figlia ma non sapeva che era mia figlia e si sono conosciute. Me l’ha raccontato prima. Senza offesa per nessuno ma credo che Fiorella sia la più grande interprete che abbiamo. C’è un trasporto emotivo, la ascoltavo quando ero adolescente, sono innamorato di Fiorella”, racconta.

Autore:
Chiara Cipolla
29-06-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO