Menu
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA PORCIA (PN) 101.900

Ramazzotti palleggia, imita Gigi D'Alessio e svela: “Il nuovo album...” Nel video Eros dice quando uscirà il disco, parla di Juve e fa una dedica 30-06-2017

Eros Ramazzotti si scatena a RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO al Foro Italico di Palermo: palleggia col pallone, imita Gigi D'Alessio, svela quando uscirà il nuovo album, parla di Juventus e fa una dedica alla moglie Marica Pellegrinelli e ai figli. Accade tutto in questa video-intervista #atupertu...


La clip inizia con un'imitazione a sorpresa: Ramazzotti mima la passione mediterranea con cui Gigi D'Alessio canta; in sottofondo si sente proprio la voce del cantautore napoletano che sta provando sul palco “Non dirgli mai”.

Eros poi rivolge un speciale alla moglie Marica Pelegrinelli e ai figli Gabrio Tullio, Raffaela Maria e Aurora Ramazzotti: “'Più bella cosa' è per tutte le donne. In questo caso, a RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO è dedicata a lei e ai miei figli. Mia moglie ci guarderà in tv, i bambini a quell'ora dormono”. In questi giorni hanno festeggiato insieme gli 80 anni del papà dell'artista, Rodolfo.

Il cantante romano è sempre al lavoro su nuove canzoni e sul prossimo disco: “Ogni tanto posto qualche foto, per mostrare quello che faccio. Una squadra che si prepara a un campionato si allena per tempo: così io, per i miei dischi, faccio un lavoro molto prima. L'idea è di far uscire il nuovo album per l'autunno dell'anno prossimo, il 2018”.

La missione sarà superare gli incredibili successi di “Perfetto”: “È sempre difficile replicare tutto nella vita, però mi piace la sfida e vado avanti, poi decide la gente”.

Eros Ramazzotti è un bravo calciatore, un grande sportivo e uno sfegatato tifoso bianconero: “Il bilancio della stagione di quest'anno è fantastico. Una squadra che vince sei scudetti di seguito e la Coppa Italia e va due volte in finale: lo sognerebbe chiunque. Purtroppo, alla fine non abbiamo quella forza in più per imporci. Secondo me è una questione di centrocampo più che altro: si dice sempre che le partite si vincono in mezzo al campo. Con il Real Madrid davanti e con Cristiano Ronaldo in giro per il campo da solo, è normale che prima o poi ti fanno gol. Però la Juve si è comportata bene, ha fatto un grande campionato e ha dimostrato di essere la più forte: secondo me, lo farà ancora per tanti anni”.

Il “bomber della musica” è in grande forma e ci saluta dando il via al “riscaldamento” prima di #Rilive: prende una palla e ci regala qualche palleggio.

30-06-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO