Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CALTANISSETTA (CL) 105.500

Da Vasco a Jovanotti, Eros, Pausini, Emma e Ermal Meta: ecco #SenzaMusica I selfie di cantanti e gruppi italiani col cartello #IoLavoroConLaMusica 13-06-2020

Da Ermal Meta a Vasco Rossi, Laura PausiniJovanotti, Emma Marrone, Eros Ramazzotti, Gianna NanniniDiodatoGiuliano Sangiorgi e i Negramaro, l'iniziativa #SenzaMusica continua: cantanti e band pubblicano selfie col cartello #IoLavoroConLaMusica. Il 21 giugno dovrebbe essere la festa della musica e invece, dopo il lockdown dell'emergenza sanitaria, si avvia ad essere una festa #SenzaMusica.

In queste ore i post sono arrivati da Pinguini Tattici Nucleari, Piero Pelù, Michele Bravi, Nek, Irene Grandi, Levante, Brunori Sas, Max Gazzè, Subsonica, Tiromancino, Negrita, Takagi & Ketra, Fiorella Mannoia, Gigi D'Alessio, Federica Carta, Tosca Donati, The Kolors, i Pooh, Luca Carboni, Daniele Silvestri, Marco Masini, Enrico Nigiotti, Raphael Gualazzi, Arisa, Malika Ayane, Ornella Vanoni, Anna Tatangelo, Chiara Galiazzo, Mario Biondi, Simone Cristicchi, Samuele Bersani, Ghemon, Vasco Brondi, Saturnino, Renzo Rubino, Pacifico, Sergio Cammariere, Paola Iezzi e Roy Paci.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

21 giugno festa #senzamusica #iolavoroconlamusica “ Senza la musica la vita sarebbe un errore “ Friedrich Nietzsche

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi) in data: 13 Giu 2020 alle ore 5:49 PDT

Ermal Meta ha dichiarato: “21 giugno, festa #senzamusica. Questo è un lavoro e non solo per chi lo svolge con un microfono in mano, ma per tutti quelli che intorno ad un palco svolgono attività fondamentali che non si vedono. Sono migliaia di lavoratori senza i quali i concerti non sarebbero possibili. Chiediamo al governo di riconoscere queste posizioni professionali a dare lo stesso sostegno che è stato riconosciuto ad altri settori nell’era post Covid. La cultura è memoria storica e la musica ne è una parte fondamentale”.

Diodato ha affermato: “Nella Musica lavorano in tanti, non solo i musicisti ed i cantanti. La Musica fa cultura, educa, emoziona, intrattiene e, se non bastasse, produce economie importanti (il solo comparto Cultura fa il 16% del PIL), dando lavoro a decine di migliaia di persone che oggi, causa Covid, rischiano di restare a casa. Sappiamo che ci sono delle proposte di emendamento al DL Rilancio che ci riguardano. Chiediamo che la politica non le ignori, adoperandosi al più presto per dare finalmente dignità a tutti coloro i quali lavorano per il bene della Musica”.

Gli hashtag utilizzati per l'iniziativa sono #SenzaMusica e #IoLavoroConLaMusica.

La campagna social è iniziata nei giorni scorsi, con artisti come Elisa, Willie Peyote, Calcutta, Cosmo e Frankie Hi-Nrg Mc in prima fila, per spingere le istituzioni ad inserire la musica tra le priorità del Decreto Legge Rilancio, attualmente al vaglio della Camera con i suoi emendamenti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

*21 giugno Festa #senzamusica* Nella Musica lavorano in tanti, non solo i musicisti ed i cantanti. La Musica fa cultura, educa, emoziona, intrattiene e, se non bastasse, produce economie importanti (il solo comparto Cultura fa il 16% del PIL), dando lavoro a decine di migliaia di persone che oggi, causa Covid, rischiano di restare a casa. Sappiamo che ci sono delle proposte di emendamento al DL Rilancio che ci riguardano. Chiediamo che la politica non le ignori, adoperandosi al più presto per dare finalmente dignità a tutti coloro i quali lavorano per il bene della Musica. #iolavoroconlamusica #senzamusica

Un post condiviso da Giuliano Sangiorgi (@giulianosangiorgi_official) in data: 13 Giu 2020 alle ore 4:58 PDT


Autore:
Francesco Carrubba
13-06-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO