Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SCANDICCI (FI) 107.600

Festival di Sanremo 2019: ecco tutto il racconto della seconda serata I 12 big e gli ospiti: Mannoia, Marco Mengoni, Baudo, Hunziker, Cocciante… 06-02-2019

La seconda serata del Festival di Sanremo 2019 condotto da Claudio Baglioni, Claudio Bisio e Virginia Raffaele prevede l’esibizione di 12 dei 24 artisti in gara e ospiti come Marco Mengoni, Fiorella Mannoia, Pippo Baudo, Michelle Hunziker e Riccardo Cocciante. Ecco il racconto della seconda puntata, a partire dall’ordine di esecuzione dei big di stasera, mercoledì 6 febbraio 2019:

1. Achille Lauro, “Rolls Royce”
2. Einar, “Parole nuove”
3. Il Volo, “Musica che resta”
4. Arisa, “Mi sento bene”
5. Nek, “Mi farò trovare pronto”
6. Daniele Silvestri, “Argento vivo”
7. Ex-Otago, “Solo una canzone”
8. Ghemon, “Rose viola”
9. Loredana Bertè, “Cosa ti aspetti da me”
10. Paola Turci, “L’ultimo ostacolo”
11. Negrita, “I ragazzi stanno bene”
12. Federica Carta e Shade, “Senza farlo apposta”

Il "dirottatore" di Sanremo 2019 Claudio Baglioni apre la serata con la sua canzone Noi no, in un tripudio di applausi da parte del Teatro Ariston, e presenta subito i co-conduttori Claudio Bisio e Virginia Raffaele.

Apre la gara Achille Lauro, sul palco con l'inseparabile Boss Doms che per Sanremo 2019 imbraccia la chitarra elettrica: il loro brano sanremese è il trascinante rock'n'roll di Rolls Royce,

Il Festival continua con l'atmosfera romantica e rarefatta di Parole nuove di Einar, artista arrivato in gara tra i Big partendo da Sanremo Giovani.

Il giovane artista guadagna il palco in prima serata, dopo essersi esibito intorno a mezzanotte e mezza nella prima puntata di martedì 5 febbraio 2019.

E' il momento di uno sketch: Claudio Baglioni intona la sua Signora Lia con la punteggiatura "sonora" di Claudio Bisio. Le parti si invertono e l'attore comico interpreta il brano Porta portese del cantautore, che "rumoreggia" a sua volta.

Poi, nella stessa modalità, Baglioni canta il suo successo E tu come stai. Il duetto con Bisio è spassoso.

Si torna alla gara. Tocca a Il Volo con Musica che resta, firmata anche da Gianna Nannini.

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble tornano a incantare la platea con le loro voci incredibili: per l'Ariston è un'altra standing ovation.

Arisa porta la sua leggerezza sul palcoscenico con la sua canzone sanremese "Mi sento bene".

Stasera Rosalba indossa un elegante abito-tuta total black. I suoi continui alti e bassi canori, uniti al ritmo incalzante del ritornello, spettinano il teatro.

Il primo super ospite è una grandissima cantante italiana, Fiorella Mannoia, che dà vita a un duetto molto emozionante con il "capitano" Claudio Baglioni.

Continua la gara: è il momento di Filippo Neviani in arte Nek con Mi farò trovare pronto e tutto l'impatto elettronico del suo arrangiamento.

E' tempo di un omaggio a Lelio Luttazzi: Baglioni raggiunge il pianoforte, ma prima Virginia Raffaele introduce una poltrona ad hoc per il "capitano".

Insieme cantano Il tipo ideale di Luttazzi e ballano: lei, con il suo lungo vestito nero, praticamente si sdraia sul pianoforote. A sorpresa, sul finale, appare sul palco Pippo Baudo, che dopo un breve siparietto si porta via la showgirl.

Riparte la gara. Daniele Silvestri, con la partecipazione di Rancore, canta la sua canzone Argento vivo, firmata anche da Manuel Agnelli degli Afterhours, che sarà protagonista del duetto della serata di venerdì 8 febbraio 2019.

Il cantautore e il rapper, seduti sui loro banchi di scuola sul palco, danno vita a una cascata di parole in rima che inondano l'Ariston e raccontano la storia di un adolescente che si sente oppresso.

Claudio Bisio svela che Michelle Hunziker non può essere presente al Festival di Sanremo 2019, perchè ha l'influenza: si collega al telefono con lei e si fa promettere che verrà entro la serata finale di sabato.

Ma è tutto uno scherzo: la Hunziker, come sempre bellissima, compare magicamente in cima alla mitica scalinata dell'Ariston e fa la sua discesa sul palco tra gli applausi del pubblico. Lei e Bisio interpretano un divertente sketch musicale, con tanto di balletto di coppia.

Michelle Hunziker, salutati Virginia Raffaele e Claudio Baglioni, introduce di nuovo la gara: gli Ex-Otago intonano la loro Solo una canzone.

Alla fine della prima esibizione del martedì, il cantante della band genovese ha abbracciato una donna in prima fila per dare corpo al messaggio del loro brano. Stavola è toccato a un'altra fortunata spettatrice.

I conduttori Claudio Baglioni, Bisio e Virginia Raffaele tornano a trasformarsi nella Famiglia Addams, tramite un effetto bianco e nero con una tendina grafica, sulle note della sigla della serie.

Altro super ospite della serata: è Marco Mengoni, che festeggia 10 anni di carriera ed è pronto a partire con il suo Atlantico Tour, con Radio Italia come Radio Ufficiale: le sue esibizioni di questa sera sono davvero speciali tra Hola con Tom Walker ed Emozioni di Lucio Battisti con Claudio Baglioni.

Il prossimo cantante in gara è Ghemon con Rose viola: un brano che descrive la zona grigia delle relazioni sentimentali, le difficoltà e le inquietudini.

Il rapper - cantautore si presenta sul palco con un lungo cappotto beige.

La rabbiosa energia di Loredana Bertè irrompe sul palco con le note della sua canzone sanremese Cosa ti aspetti da me.

Il brano porta le firme di un grande autore, Gaetano Curreri degli Stadio, e di uno più giovane, Gerardo Pulli, oltre a Piero Romitelli.

Alla voce graffiante della Bertè segue un'altra cantautrice molto rock: Paola Turci con L'ultimo ostacolo.

Il suono delle onde del mare introduce le prime note del brano. Stasera Paola indossa un raffinato abito nero con un'ampia ed elegante scollatura.

Virginia Raffaele, di rosso vestita a tema opera lirica, è protagonista di uno sketch in cui interpreta Habanera dalla Carmen in un francese improvvisato.

La gara prosegue con la ballata rockeggiante dei Negrita: I ragazzi stanno bene è il titolo del pezzo.

Tra gli autori c'è Lorenzo Cilembrini in arte Il Cile, che la band aretina considera un fratello minore.

La 12esima e ultima canzone in gara per questa sera è Senza farlo apposta di Shade e Federica Carta.

Per l'occasione il rapper azzarda un abito sul viola, occhiali arancioni e scarpe da ginnastica mentre la cantante ha un abito molto particolare.

Pippo Baudo riprende la linea sul palco di Sanremo 2019 e riporta il pubblico al 1985, quando presentava il Festival vinto da Se m'innamoro dei Ricchi e Poveri: "Non c'era l'orchestra e i cantanti cantavano in playback. Era un Sanremo un po' moscio. L'unico momento bello fu quando consegnai a Questo piccolo grande amore di Claudio Baglioni il premio per la 'canzone del secolo', riconoscimento annunciato a Fantastico nel gennaio precedente".

Baglioni fu l'unico a cantare dal vivo il suo brano: la magia si ripete questa sera e il pubblico dell'Ariston duetta con lui.

Irrompono sul palco i comici pugliesi Pio e Amedeo che ironizzano su Questo piccolo grande amore prendendo in giro Claudio Baglioni.

Riccardo Cocciante, ultimo ospite musicale della serata, porta la sua poesia sul palco del Festival di Sanremo: le sue performance fanno sognare l'Ariston, da Notre-Dame de Paris a Margherita in duetto con Claudio Baglioni.

Claudio Bisio ricorda che 50 anni fa Lucio Battisti cantava Un'avventura al Festival di Sanremo 2019 con Wilson Pickett: Michele Riondino e Laura Chiatti presentano l'omonimo film in uscita al cinema. Infine, dopo il premio alla carriera a Pino Daniele, la classifica parziale della serata:

Zona blu: Daniele Silvestri, Arisa, Achille Lauro, Loredana Bertè

Zona gialla: Il Volo, Ghemon, Paola Turci, Ex-Otago

Zona rossa: Nek, Negrita, Einar, Federica Carta e Shade

 


Autore:
Francesco Carrubba
06-02-2019 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO