Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA SESTO SAN GIOVANNI (MI) 106.700

Carmen Consoli e il disegno del figlio per la nonna: “Andrà tutto bene” L'abbraccio dell'artista e della sua famiglia per chi è in difficoltà 23-03-2020

Carmen Consoli posta su Instagram un disegno del figlio Carlo Giuseppe e abbraccia chi oggi soffre per il Coronavirus (Covid-19) in Italia e non solo: ecco il messaggio della cantante siciliana.

“‘Andrà tutto bene nonna’ dice ogni giorno mio figlio a mia madre accarezzandole il volto. Gli credo. Rimaniamo nelle nostre case: questo è il più grande contributo che possiamo dare” recita il post firmato Carmen e accompagnato dal disegno del figlio Carlo Giuseppe, 6 anni d'età.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ho sempre trovato le parole per esprimere ogni emozione, per raccontare attraverso immagini quello che i miei occhi vedevano e, se le parole non arrivavano da sole, sperimentavo, studiavo, le cercavo fino a trovarle. Sempre... Fino ad oggi. Oggi non riesco a spiegare una fila di camion dell’esercito che traporta i corpi di chi è morto solo in un letto di ospedale. Perché nessun luogo è troppo lontano per non sentire il dolore nel petto e le lacrime arrivare fino agli occhi. Perché Bergamo, Brescia e tutti i luoghi più colpiti non sono diversi nel mio cuore da quello che considero casa mia. Ed è così, senza trovare le parole per dire quello che sento, che io e la mia famiglia vogliamo stringere in un forte abbraccio tutti quelli che da nord a sud hanno perso i loro cari, tutti quelli che non hanno potuto dare loro un ultimo saluto, tutti quelli che ancora stanno combattendo, tutti quelli che ce l’hanno fatta, tutti i medici ed il personale sanitario che stanno mettendo a repentaglio la propria vita per aiutare chi è in difficoltà, tutti quelli che riescono a rimanere uniti anche se a distanza. Che questo tragico momento di dolore possa presto trasformarsi in luce, saggezza e amore per la vita. 'Andrà tutto bene nonna’ dice ogni giorno mio figlio a mia madre accarezzandole il volto. Gli credo. Rimaniamo nelle nostre case: questo è il più grande contributo che possiamo dare. Carmen

Un post condiviso da Carmen Consoli (@carmenconsolimusic) in data: 22 Mar 2020 alle ore 4:50 PDT

Carmen Consoli dichiara: “Ho sempre trovato le parole per esprimere ogni emozione, per raccontare attraverso immagini quello che i miei occhi vedevano e, se le parole non arrivavano da sole, sperimentavo, studiavo, le cercavo fino a trovarle. Sempre... fino ad oggi”.

Le lettera aperta della cantante catanese su Instagram continua così: “Oggi non riesco a spiegare una fila di camion dell’esercito che trasporta i corpi di chi è morto solo in un letto di ospedale. Perché nessun luogo è troppo lontano per non sentire il dolore nel petto e le lacrime arrivare fino agli occhi. Perché Bergamo, Brescia e tutti i luoghi più colpiti non sono diversi nel mio cuore da quello che considero casa mia”.

Poi arriva l'abbraccio a tutta l'Italia oggi impegnata a combattere il Coronavirus (Covid-19): “Ed è così, senza trovare le parole per dire quello che sento, che io e la mia famiglia vogliamo stringere in un forte abbraccio tutti quelli che da nord a sud hanno perso i loro cari, tutti quelli che non hanno potuto dare loro un ultimo saluto, tutti quelli che ancora stanno combattendo, tutti quelli che ce l’hanno fatta, tutti i medici ed il personale sanitario che stanno mettendo a repentaglio la propria vita per aiutare chi è in difficoltà, tutti quelli che riescono a rimanere uniti anche se a distanza. Che questo tragico momento di dolore possa presto trasformarsi in luce, saggezza e amore per la vita”.


Autore:
Francesco Carrubba
23-03-2020 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO