Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA PREDAZZO (TN) 97.100

#Rilive: Caparezza “ti fa stare bene” in Piazza Duomo! Dai bambini sul palco al pubblico in piazza: tutti saltano con il rapper! 16-06-2018

Caparezza arriva a RADIO ITALIA LIVE - IL CONCERTO alla ricerca di “una chiave”: a colpi di rap, l’artista “ti fa stare bene” e invita direttamente il pubblico a spostarsi da Milano per ballare con lui in Puglia.

La sua esibizione si apre proprio con “Una chiave” per ricordare a Piazza Duomo che “non è vero che non sei capace”: a scandire il tempo delle rime del rapper ci pensa il pubblico con le sue mani.

Dicono che io sia un personaggio visionario perché alcune cose si realizzano. Non è colpa mia se dico la verità”, dice riferendosi alla politica il rapper, che così chiama sul palco insieme a lui “gli elettori del futuro”.

L’ingresso di un gruppo di bambini lancia le note “Ti fa stare bene”, la canzone che ha anticipato il successo del suo ultimo album “Prisoner 709”: i piccoli cantano insieme a Capa il ritornello della canzone, mentre la piazza salta con loro.

Con l'intimo accompagnamento dell'orchestra, una domanda viene posta a ogni singolo spettatore: “E tu dove vai a ballare?”. La risposta è una sola: “Vieni a ballare in Puglia!”, urla tutta Piazza Duomo mentre si lascia andare su un'inedita versione riarrangiata della canzone.

Il 27 giugno riparte il tour di Caparezza con oltre 20 date: la scaletta è totalmente rinnovata e i concerti estivi sono completamente diversi. “Ho scritto 'Mi fa stare bene' quando ero un po' giù e nessuno mi aiutava”, confida infine Caparezza ai due conduttori Luca e Paolo.


Autore:
Andrea Basso
16-06-2018 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO