Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA IVREA (TO) 106.500

Sanremo, Arisa: “Grazie Gigi D'Alessio, una canzone così non si regala!” Domani canta “Quando”: “Omaggio Pino Daniele e Troisi con Michele Bravi” 03-03-2021

Arisa ringrazia Gigi D'Alessio che le ha dato “Potevi fare di più”, ora in gara al Festival di Sanremo 2021: “Una canzone così di solito si tiene per sé, non si regala”. La cantante si racconta al FUORISANREMO REWARD di Intesa Sanpaolo in diretta radio, video e web: oggi imita Gigi, domani omaggerà Pino Daniele e Massimo Troisi in “Quando” con Michele Bravi.

Com'è andata ieri sul palco, nella prima serata?
Mi sono rivista, cosa che non faccio quasi mai, è andata bene, sono contenta. Mi sono trovata bene, non vedevo l'ora, il fatto di essere qui quest'anno è una grande vittoria per tutti

Parlaci di “Potevi fare di più”
Questa è una canzone di grande libertà, respiro e consapevolezza. Racconta del momento in cui ci si rende conto che non si è felici, quando si prende in mano la vita e si decide di cambiare le cose. Parla di quando capisci che non si può continuare così. Però c'è molta positività, perché quando tutto sta per crollare si aprono tante strade. Come si dice, se vedi tutto grigio sposta l'elefante


Parla davvero di un amore universale, come il videoclip
Se ti lasci andare, il tuo cuore farà per te

Com'è nata la collaborazione con Gigi?
Ho sempre stimato tantissimo e adorato Gigi D'Alessio, per il suo modo di fare da uomo del sud. Mi ha fatto un grande regalo, perché una canzone così di solito si tiene per sé, non si regala! È un brano molto internazionale pur rimanendo molto italiano. Dopo l'esibizione di ieri ho sentito Gigi, mi ha detto che era contento: “Non ti preoccupare, è andato tutto bene!” (fa l'imitazione, ndr)

Com'è cantare con la platea vuota?
Il mio pubblico è l'orchestra, abbiamo gente a destra e sinistra, suoniamo insieme, facciamo due chiacchiere, sorridiamo un po' di qua e un po' di là, poi sappiamo che a casa ci sono tante persone che ci seguono

Domani canterai “Quando” di Pino Daniele
Lui è stato il mio iniziatore nella musica. Quando ero piccola mi sono accorta che mi piaceva cantare con i brani di Pino Daniele. È un modo anche per ricordare Massimo Troisi, l'espressione di un grande che arriva dal popolo e resta nel popolo: io mi sento così, vengo sempre dalla Basilicata

Tu ami molto la tradizione napoletana...
Amo molto la Campania e la lingua napoletana, con poche parole dice tutto: “M'hai rubbato o' core”! per esempio. Esprimono il concetto in modo diretto. Può sembrare una cavolata ma è come l'inglese

Qual è il tuo segreto di felicità?
Vivere giorno per giorno, essere contenta delle piccole cose. Per esempio un piatto che ci esce bene, un caffè che non bruciamo, un amico che ci viene a trovare: lavorare per andare avanti

Autore:
Francesco Carrubba
03-03-2021 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO