Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA MESSINA (ME) 90.900

Sanremo, la finale. Amadeus: “Io e Fiorello non faremo il Festival 2022” La conferenza stampa: Achille Lauro, gli ospiti, l'analisi degli ascolti 06-03-2021

Il Festival di Sanremo 2021 di Amadeus e Fiorello arriva alla serata finale: "Non ci sarà l'Ama Ter". Ecco le parole di Achille Lauro, gli ospiti, l'analisi degli ascolti, Giovanna Botteri e il futuro della kermesse: la conferenza stampa di oggi, sabato 6 marzo 2021.

AMADEUS. "Fare Sanremo è l'apice della carriera, è un grande premio" dichiara Ama, "Sono grato a tutti per questo, sono stati due Festival storici: quello del 2020 si è tenuto in un momento fantastico per l'Italia, questo del 2021 è storico da un altro punto di vista, arriva in piena pandemia. Sanremo per me non è solo un programma ma è un evento. Non ci sarà l'Ama Ter, il terzo Festival consecutivo: io e Fiorello l'avevamo già deciso. Se un giorno la Rai vorrà affidarci ancora il Festival, sarà una grande gioia, magari prima dei 70 anni. Ora voglio tornare alla mia normalità. Siamo orgogliosi di questo Festival di Sanremo" afferma il conduttore, "I brani invadono le classifiche. Voglio ringraziare Achille Lauro, principe della nuova rivoluzione musicale, ho totale fiducia in lui e nel suo team: i suoi 5 quadri sono state performance artisticamente altissime". "Non c'è ancora stato alcun ragionamento sul 2022, Amadeus ha fatto un grandissimo lavoro. Dopo aver sedimentato questa esperienza valuteremo. Alessandro Cattelan viene invocato da parecchio tempo, stiamo ragionando su un possibile evento ma non si è mai parlato di Sanremo" svela il Direttore di Rai 1 Stefano Coletta.

LA SERATA FINALE. Gli ospiti di oggi sono: Ornella Vanoni con Francesco Gabbani, Umberto Tozzi, il trio Paolo Vallesi, Riccardo Fogli e Michele Zarrillo, Serena Rossi, Tecla Insolia che interpreterà Nada, Giovanna Botteri, Urban Theory, Dardust e la banda della Marina militare. Nella prima parte di stasera c'è solo il televoto. Il podio finalista verrà votato dalle 3 giurie: televoto, demoscopica e sala stampa. Da lì uscirà il vincitore. Federica Pellegrini e Alberto Tomba lanceranno il sondaggio per decidere il logo delle Olimpiadi Cortina-Milano 2026.

ACHILLE LAURO. "Ho condiviso il mio progetto mesi e mesi fa con Amadeus", spiega l'artista, "E' costato notti di fatica e tanto lavoro. C'è la voglia di portare qualcosa sul palco che sia più di una semplice canzone. Per me interpretare il brano e scriverlo è la stessa cosa: la musica, oggi, si guarda anche. Ho voluto fare un viaggio tra i generi musicali, incarnandoli personalmente: dal glam rock, il mio preferito, passando per il rock'n'roll con il bacio di 'spensieratezza' tra Claudio Santamaria e Francesca Barra, il pop con un'esibizione teatrale per valorizzarlo di Emma Marrone e Monica Guerritore sul tema della 'sofferenza', fino al punk con il suo casino senza regole, legittimato da Fiorello con il mio storico chitarrista Boss Doms e la mia band. Abbiamo omaggiato il dipinto 'La libertà che guida il popolo' del pittore francese Eugène Delacroix e Sid Vicious. Stasera con 'C'est la vie' e l'orchestra facciamo un tributo alla musica classica. Non mi candido come conduttore di Sanremo, non so se sarei in grado: lascio la conduzione ai professionisti, per il resto non escludo niente. C'è confusione sull'autotune, già usato dai Daft Punk ad esempio: non è solo un correttore, è anche una scelta artistica e stilistica, come il distorsore sulla chitarra elettrica". L'utilizzo dell'autotune è ammesso dal regolamento come effetto e non come correttore della voce, aggiunge il vicedirettore di Rai 1 Claudio Fasulo.

GIOVANNA BOTTERI. "Sono iper emozionata, preoccupata e tesissima" racconta la giornalista, "Non sono riuscita a chiudere occhio, altro che le bombe vissute da corrispondente e inviata di guerra, all'estero. Vorrei ricordare quello che sta succedendo e come si deve convivere anche con questa ferita: si può amare e vivere a distanza. Spesso io sono in posti lontani completamente da sola con una telecamera davanti, mi sono abituata a pensare a tutto quello che c'è intorno. C'è un'Italia il cui cuore batte insieme al nostro: penso di essere qua per questo stasera. Sono terrorizzata anche perché non so assolutamente cosa succederà: non farò grandi discorsi nè appelli e non canterò. Incrociamo le dita, farò una bruttissima figura, cercate di risparmiarmi".

"Mi hanno chiamato per quella che sono", continua la Botteri, "C'è stata la rivincita delle nerds, 'se ce l'ha fatta lei, possiamo farcella tutte!'. E' uno degli effetti di quest'anno: iniziamo ad amarci con i nostri difetti e ad essere più tolleranti, solidali, comprensivi e vicini. Siamo persone normali, va bene così. Tornerò in Cina tra la fine di marzo ed aprile. Le violenze sulle donne? Dobbiamo fare un grande lavoro tutti insieme per combatterle, penso anche ai piccoli gesti come le scarpe rosse sul palco nell'esibizione dell'ospite Loredana Bertè".

ASCOLTI, PICCHI E SOCIAL. "Aldilà dei numeri, questo Festival di Sanremo 2021 è guardato come esempio da tutta Europa, per le condizioni in cui si svolge nella situazione d'emergenza" dichiara il Direttore di Rai 1 Stefano Coletta, "Coinvolgendo artisti meno noti al pubblico generalista abbiamo anche assolto a un compito importante, arrivando alla fascia dei giovani tra i 15 e i 24 anni". L'ascolto complessivo di ieri è di 8 milioni 14 mila spettatori e il 44,7% di share, con una leggera crescita rispetto ai tradizionali cali della quarta serata. Il picco d'ascolto è arrivato alle 21.34: 12 milioni 619mila spettatori per Annalisa che inizia a cantare "Dieci".

Il picco di share invece è stato alle 00.33 con il 51,1% per l'esibizione registrata di Irama in "La genesi del tuo colore": "E' un segnale di forte interesse per la musica nell'emergenza Covid, abbiamo portato a termine un'importante operazione culturale, di coraggio e nobiltà, in sintonia con il Paese anche tra mille difficoltà: l'assenza del pubblico, le quarantene, i casi positivi... W Sanremo!" commenta Coletta. Per le interazioni, la quarta giornata è la seconda di Sanremo più commentata di sempre sui social, dopo la terza di giovedì, con 6 milioni di interazioni generate nelle 24 ore. I video più visti sono quelli dei Maneskin con Manuel Agnelli e di Achille Lauro. C'è una forte crescita di commenti su Instagram, con un "sentiment" positivo. 


Autore:
Francesco Carrubba
06-03-2021 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PHOTOGALLERY

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO