Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA POTENZA (PZ) 101.300

Alberto Bertoli

BIOGRAFIA

Nato a Sassuolo il 24-09-1980, figlio del famoso cantautore emiliano Pierangelo Bertoli. Il padre lo inizia alla musica mediante l'insegnamento della chitarra all'età di dieci anni, successivamente Alberto amplierà gli studi spaziando dalla classica al blues. Entra a far parte degli S.L.A.M. The Door e degli Iceland e a 18 anni incomincia a seguire il padre in alcuni show televisivi e concerti, come cantante e corista. Nella primavera del 2001 partecipa come ospite d'onore al “Terzo Festival della canzone dialettale modenese” con una canzone scritta appositamente dal padre 'Na roda cla gira. Nello stesso anno entra a far parte del cast del musical The rocky horror picture show, per la compagnia THIASO, regia di Max Croci, nella doppia parte di Eddy e del Dottor Scott. Nel 2002 collabora alla scrittura di alcune canzoni del nuovo album del padre che purtroppo muore lasciando il progetto incompiuto. A maggio 2003 partecipa come ospite d'onore al “Festival del cabaret emergente” facendo le veci del padre e lo ricorda cantando A muso duro. A settembre 2003 lavora come autore per alcuni progetti tra cui il nuovo disco dei Sempre noi,“Fuori sintonia”, che prende il titolo da una canzone scritta dal padre e in cui è contenuta E intanto depositata da Alberto.  Inizia in questo anno, con lo spettacolo di beneficenza “Gomel”, il progetto di solista nel quale Alberto suona pezzi suoi,ne in questa serata, anche due cover di Elton john e di suo padre, accompagnato dai The streeters. Nel settembre del 2004 incontra quelli che tutt'ora sono i suoi musicisti e con i quali instaura un rapporto di amicizia, feeling e lavoro: è da quella data che porta in giro uno spettacolo nel quale fanno parte ovviamente i pezzi storici di suo padre, i pezzi suoi e altri pezzi meno noti del padre con nuovi arrangiamenti rock.  Nel dicembre del 2006 partecipa come interprete a Xavier international un opera-musical con 100 elementi di orchestra più coro e 4 interpreti due lirici e due pop (di cui lui è la parte ovviamente maschile).  Novembre 2009:esce il CD singolo Le cose cambiano un inedito scritto da Ligabue per Pierangelo Bertoli, che oltre al brano omonimo  contiene anche una versione di A muso duro.  Dopo avere aperto due concerti del rocker di Correggio nel 2010, nel 2010 pubblica l’EP Il tempo degli eroi L’ EP distribuito Edel è il primo lavoro professionale completo di Alberto che promuoverà nelle sue serate estive che lo vedranno impegnato in aperture di grandi concerti, date singole, ospitate, interviste radiofoniche e tuor radiofonici. Nel 2011 incomincia per Alberto una turneè molto lunga che lo porta in tutte le piazze di Italia, Sicilia e Sardegna incluse, e dove il pubblico aumenta ad ogni serata. Durante l’anno il repertorio live si arricchisce di nuovi brani scritti da Alberto.Nel 2012 esce Safà, scritto con Marco Baroni, grande cantautore e amico, e Marco Lai: si tratta di un singolo di beneficenza per “Africa nel cuore”, associazione che promuove attività per la raccolta fondi da destinare a Rumuruti (Kenya) e ai villaggi del suo distretto con lo scopo di realizzare opere necessarie alla popolazione. Già a febbraio ricomincia la turnèe, che conta oltre 40 date alle quali si aggiungono una decina di serate per raccolta di fondi per il terremoto dell’Emilia. A settembre partecipa a ITALIA LOVES EMILIA il più grande concerto per beneficienza mai organizzato in Italia proprio per il terremoto di maggio in Emilia, dove affianca per l’occasione i 13 più grandi artisti Italiani (cantando assieme a loro la canzone scelta da Claudio Baglioni per il grande finale, “A muso duro”. Assieme a Riccardo Benini organizza il più grande concerto tributo al padre mai tenutosi, Canterò le mie canzoni per la strada, che si tiene il 29 settembre a Modena e al quale partecipano numerosi artisti quali: Enrico Ruggeri, Luca Carboni, i Tazenda, Caterina Caselli, i Dik Dik e ovviamente Alberto che con successo prima duetta con Ruggeri, Carboni e i Tazenda. Il 7 ottobre 2012 partecipa e organizza assieme a Marco Dieci il concerto memorial per il padre A dieci anni da te. Insieme ad Alberto partecipano all’evento numerosi artisti quali: Modena City Ramblers , Matteo Macchioni, Borghi Bross, Marco Baroni… Anche in questa occasione Alberto chiude la serata con un set interamente dedicato al padre. Il 28 gennaio 2014 esce il suo nuovo album Bertoli, prodotto da Beppe Carletti dei Nomadi. 

Il 28 febbraio a Modena partecipa all’evento benefico Teniamo botta 2 pro alluvione nell’Emilia con grandi artisti come Paolo Belli e la sua Big Band, Luca Carboni, Malika Ayane, Nek, Andrea Mingardi, Zero Assoluto, Annalisa, Marco Ligabue, Antonella Lo Coco, Iskra Menarini, Simons, da X Factor Fabio Santini, Valentina Tioli e Aldo, Giovanni e Giacomo. Invitato da Luca Carboni a partecipare al primo concerto e quindi al tour “Fisico&politico tour” segue diverse tappe per tutta l’Italia. Inizia una lunghissima turnée che lo porta in tutta la penisola con alcuni concerti memorabili tra cui “Concerto a casa mia” il 3 luglio un vero e proprio show a cui partecipano come ospiti ed amici: Mauro Morelli, Gente di Piazza Piccola, Daniele Ronda, Cris Montanari, Andrea Mingardi, I Nomadi, Luca Carboni. 18 luglio riceve il premio Lunezia, menzione speciale per il valore Musical-letterario dell’opera “BERTOLI”.

19 luglio Partecipa come ospite a Collisioni Festival.

18 ottobre organizza e dirige il 2° premio Pierangelo Bertoli

Il 24 marzo 2014 esce “Tracce Clandestine” dei Modena City Ramblers che contiene “Prega Crest” un duetto con Alberto di una canzone dialettale scritta dal padre.

Nella prima metà di maggio esce il suo primo libro autobiografico “Come un Uomo”.

Il 29 Maggio riceve il Premio Bruno Lauzi.

Discografia

Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per le proprie funzionalità e/o per inviarti pubblicità, contenuti e servizi in linea con le tue preferenze.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

ACCETTO