Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda

Tutti i protagonisti musicali di Venezia 74 Tra questi, Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti 09-09-2017

Dal 30 agosto a oggi, alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia hanno partecipato molti esponenti della musica italiana. 

Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti, ad esempio, ha sfilato sul red carpet d’apertura. Insieme a lui, c’era la fidanzata, Carolina Sansoni. 

A seguire, è arrivata al Lido anche Emma per "The shape of water" di Guillermo Del Toro. 

 

#venicefilmfestival2017 @alessandrodellacqua @numeroventuno Mua @simonebellimakeup @simonebellireal

Un post condiviso da Emma Marrone (@real_brown) in data: 31 Ago 2017 alle ore 13:04 PDT

Con questa foto, la cantante ha ricevuto una pioggia di commenti, tra cui quello di Paola Turci che ha scritto: "Arriva la luce a Venezia".

Anche Paola Turci è stata una delle protagoniste musicali del red carpet. Lei, però, è stata anche membro della giuria del premio collaterale "Soundtrack Star Award", per la miglior colonna sonora tra i film in concorso.

 

G R A Z I E a voi per questa felicità

Un post condiviso da Paola Turci (@paolaturci) in data: 7 Set 2017 alle ore 02:01 PDT

Alla Mostra del Cinema c'erano anche Noemi

Marica Pellegrinelli, moglie di Eros Ramazzotti

 

Il Lido a Venezia : luogo del cuore #mermaid

Un post condiviso da @ciocverdegatta (@maricapellegrinelli) in data: 6 Set 2017 alle ore 02:41 PDT

e Federico Zampaglione dei Tiromancino, che ha fatto la sua prima apparizione pubblica con la fidanzata Giglia Marra. Lui è un regista e ha realizzato sia alcuni videoclip della sua band sia lungometraggi inediti. Nel 2005 ha girato la clip di "Un tempo piccolo", nel 2008 quella di "Quasi 40", nel 2011 quella di "L'inquietudine di esistere", nel 2015 quella di "I nani" e infine nel 2016 quella di "Piccoli miracoli". Per quanto riguarda i lungometraggi ha diretto nel 2007 "Nero bifamiliare", nel 2009 "Shadow" e nel 2012 "Tulpa - Perdizioni mortali".

 


09-09-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA