Francesco Sarcina - Tutta la notte

Nel disco solista che uscirà il 3 settembre e che, non a caso, si intitolerà "Io", Francesco Sarcina ha messo canzoni molto più “serie” rispetto a Tutta la notte (un tormentone funky beat in onda da venerdì) anche se la storia ci insegna che ci sono modi e modi per esprimere il proprio disagio, il proprio mal di vivere. In questa prima fase, complice l’estate, Sarcina racconta di una notte molto Funky, fatta di donne e di locali, gambe e sensualità, leggerezza che muove le casse e che ci farà compagnia per molte settimane. Ma conoscendo un po’ Francesco ed avendo ascoltato alcuni provini del resto del disco, trovo che “Io” sia un lavoro davvero molto più complesso. Intenso, nel senso più rock del termine e davvero poco “Vibrato”. Uscito sicuramente non proprio indenne da una pluridecennale esperienza con la band dove comunque è sempre stato il leader e il frontman incontrastato, Francesco nasconde sotto le unghie laccate (per l’occasione) di rosso, un genio sregolato, un ego enorme ed un grande talento del quale voleva evidentemente prendersi tutte le responsabilità. Anche se ha comunicato dalla sua pagina Facebook che “Questo non vuol dire che Le Vibrazioni si siano sciolte, ma semplicemente che ognuno di noi deve percorrere e dar sfogo a impeti artistici personali. Era da tempo che volevo farlo, ed ora eccoci qua “. Gli auguro buona fortuna perché mi è simpatico proprio per la sua sfrontatezza (fragile) e perché quel disco ci farà “sentire” molte sensazioni (vibrazioni era troppo facile come gioco di parole) nuove.  
Visita il sito di Paola Gallo

05-06-2013 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Correlate a Francesco Sarcina