Nek - Congiunzione astrale

Nek è felice e anche se qualcuno diceva che quando si sta bene si vive e non si scrivono canzoni, lui ha fatto della positività il suo marchio di fabbrica e negli anni ha convinto proprio con il suo incedere solare e i suoi brani ricchi di energia.

Perché anche quando “Laura” non c’era lui affrontava la questione con grande amore verso se stesso. “Congiunzione astrale” non fa eccezione. E’ sicuramente un grande ritorno di Nek che, penso non a caso, abbia deciso di intitolare Filippo Neviani (nome e cognome) il nuovo disco che uscirà il 16 aprile.
Con un bel giro di basso Nek ci dice che “c’è sempre una strada per viaggiare” qualunque cosa accada nella vita e c’è sempre una persona pronta a condividere un pezzo di strada “non siamo mai distanti, insieme andiamo avanti , questo amore non si può fermare” .
Che sia dedicata alla sua donna, a sua figlia, alla vita, a Dio, questo diventerà sicuramente un inno all’amore, al volersi bene, al non mollare mai anche in mezzo alle difficoltà.

Nek è tornato, portando sempre accanto a sè Filippo, proprio un bell'essere umano.

Visita il sito di Paola Gallo

21-03-2013 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Correlate a Nek