Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA TRIESTE (TS) 90.300

NBA: Shaq, Irving e la Terra piatta Le bizzarre tesi di Shaquille O'Neal e della stella di Cleveland, che ha tirato in ballo persino la NASA e gli alieni. Radio Italia è radio ufficiale della NBA 24-03-2017

Nel mondo del basket americano, ci sono molti che sono convinti di essere il numero 1. Ci sono pochi, verrebbe da dire fortunatamente, che sposano la tesi di Shaquille O'Neal.

Il 45enne ex campione della NBA sostiene infatti che la Terra non sia rotonda. “Ho viaggiato sempre dalla Florida alla California e mi è sempre sembrata piatta. Non ho mai dovuto fare su e giù ruotando attorno a un angolo di 360 gradi”, ha affermato Shaq, dando ragione alla stella di Cleveland Kyrie Irving, che nel frattempo si era spinto ben oltre.

Irving, infatti, ha avanzato anche teorie complottistiche tirando in ballo persino la NASA e dichiarando: “Ci indirizzano verso quello che ci vogliono far credere ma la verità è lì davanti. Bisogna solo andarla a cercare e io lo faccio da un po'”.

E chissà se, cercando, il giocatore avrà trovato qualcosa fuori dalla finestra di casa, visto che è convinto che prima o poi gli alieni andranno a fargli visita. “Se siete là fuori, venitemi a prendere con i vostri raggi: ho visto abbastanza degli umani per dirvi come sono”, ha detto Kyrie.

 

Andrea Daz per Radio Italia


24-03-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA