Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda
ASCOLTA Radioitalia GUARDA Radioitalia TV WEBRADIO
Ascolta
TROVA LA TUA FREQUENZA CHIAVARI (GE) 106.300

Quando i campioni NBA hanno il cuore grande Prima di un match, Curry consola un bambino che ha appena perso il papà 28-10-2017

Uno dei protagonisti più attesi della NBA è il leader dei Campioni in carica di Golden State Steph Curry.

Per lui, è stato un avvio di stagione in chiaroscuro. Le solite grandi giocate certo, ma anche la multa salatissima (50mila dollari) per aver lanciato il suo paradenti contro l'arbitro. Curry ha reagito alla sanzione con aplomb britannico dichiarando: “Non l'ho tirato contro l'arbitro, altrimenti l'avrei preso”.


Del resto la mira non gli manca, a giudicare dall'ultimo video messo sui social in cui da seduto fuori campo con lo smartphone in mano centra un canestro incredibile.

Curry ha mostrato anche il suo lato umano. Prima della partita contro Dallas, ha abbandonato il riscaldamento per trascorrere qualche momento con un piccolo tifoso che aveva da poco perso il papà in un incidente stradale.

 


Autore:
Andrea Daz
28-10-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA