Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda

“La musica del silenzio”: al cinema arriva il film su Andrea Bocelli Il biopic è tratto dall'autobiografia del tenore 14-09-2017

Il 18, 19 e 20 settembre, come evento speciale per soli 3 giorni, arriverà al cinema “La musica del silenzio”, il film ispirato alla vita di Andrea Bocelli e tratto dall'omonimo volume autobiografico del tenore.

Prima del suo arrivo ufficiale in sala, il biopic sarà presentato in anteprima mondiale domenica 17 settembre alle 19.00, presso il Cinema Odeon di Firenze: per l'occasione, sarà presente lo stesso Bocelli, l'attrice Luisa Ranieri e il regista Michael Radford, già alla direzione de “Il Postino” insieme a Massimo Troisi e de “Il Mercante di Venezia”.

Il film racconta il percorso personale e musicale di Amos Bardi, alter-ego di Andrea Bocelli, dall'infanzia agli apici della carriera: in particolare, la vita del protagonista viene definita intensa, “destinata a grandi trionfi ma segnata da false partenze, dubbi, piccoli e grandi dolori”. Le riprese, iniziate a novembre dello scorso anno, si sono svolte tra Roma, Pisa e Volterra, luoghi in cui Bocelli è cresciuto.

Nella pellicola il musicista, interpretato dall'inglese Toby Sebastian, nasce con il dono di una voce ma soffre di un grave problema agli occhi che lo rende quasi cieco. Dopo numerose operazioni, Amos Bardi è costretto a separarsi dalla famiglia per entrare in un istituto per non vedenti, dove purtroppo troverà la cecità totale. Il ragazzo però non si arrende: la sua vita sarà una sfida senza soste, fino al successo sul palcoscenico con l'esecuzione del Miserere.

Oltre all'inglese Sebastian nei panni del protagonista, il cast vanta nomi internazionali come quelli di Antonio Banderas nel ruolo del maestro di musica, Jordi Mollà nelle vesti del padre e Luisa Ranieri in quelle della madre; inoltre, c'è un cameo proprio di Andrea Bocelli.

La musica del silenzio” è stato pensato per essere fruito anche da non vedenti e non udenti grazie all'aiuto dell'audiodescrizione e della sottotitolazione facilitata, già inserita nella proiezione: entrambe saranno scaricabili e utilizzabili grazie a un'app per smartphone.


14-09-2017 © RIPRODUZIONE RISERVATA